Milan-Verona 3-2: Giroud, Kessie e un autogol regalano la testa della classifica ai rossoneri

Milan-Verona, probabili formazioni e dove vedere la diretta in tv
di Salvatore Riggio
3 Minuti di Lettura
Sabato 16 Ottobre 2021, 09:44 - Ultimo aggiornamento: 23:14

Una rimonta incredibile quella del Milan contro il Verona, contro una squadra perfetta per quasi un’ora. Nella gara forse meno bella di questa stagione, il Diavolo vola in testa alla classifica (in attesa del Napoli con il Torino).

Nel primo tempo la squadra di Igor Tudor gioca palla a terra, corre, copre gli spazi, va in pressing sui portatori di palla rossoneri. Va in vantaggio con Caprari e raddoppia su rigore con Barak, concesso dall’arbitro Prontera per un fallo di Romagnoli su Kalinic e confermato dal check del Var, durato quasi due minuti. Tutto in meno di 25’. Nel frattempo, Pioli perde Rebic (non è una bella notizia in vista della gara di Champions con il Porto). Ma l’ingresso di Rafael Leao risveglia il Milan.

Nella ripresa fa tutto il portoghese. È lui a servire Giroud, che di testa anticipa Casale accorciando le distanze. Ed è sempre Rafael Leao a liberare Castillejo in area, messo giù da Faraoni. Dagli undici metri trasforma Kessie ed è 2-2. Il Verona non ce la fa più e due minuti dopo Gunter devia nella sua porta un cross di Castillejo. È il 3-2 del Milan, che supera il Napoli ed è primo. In campo si rivede anche Ibrahimovic, alla sua prima partita da 40enne.

Milan- Verona, formazioni ufficiali

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Tomori, Romagnoli, Ballo-Touré; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Maldini, Rebic; Giroud. All. Pioli.

VERONA (3-5-2): Montipò; Casale, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Veloso, Ilic, Lazovic; Barak, Caprari, Kalinic. All. Tudor

Arbitro: Prontera di Bologna. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA