Milan-Roma, Pioli: sfida Mourinho: «Ibrahimovic? Pronto per giocare, così come Giroud»

Milan-Roma, Pioli: sfida Mourinho: «Ibrahimovic? Pronto per giocare, così come Giroud»
di Salvatore Riggio
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 5 Gennaio 2022, 14:27

La variante Omicron che dilaga in tutte le squadre di serie A non sta bloccando il campionato. Così archiviate le feste natalizie, il Milan si prepara ad accogliere un grande ex rivale, José Mourinho. Stefano Pioli recupera Calabria, Rafael Leao, Rebic e Ibrahimovic contro la Roma e deve fare i conti con, al momento, i due positivi in rosa (uno è Tatarusanu, il vice Maignan): «Abbiamo l’obiettivo di vincere tutte le partite, vogliamo fare più punti dello scorso anno. Serve un girone di ritorno veloce e sarebbe importante iniziare bene», le prime parole del tecnico rossonero.

«Con questa situazione del Covid non è normale, ma non lo è per nessuno in questo momento. Tutti i cittadini e le società vivono un momento particolare. I contagi stanno risalendo. La salute è al primo posto e seguiamo i protocolli, facendo una vita adeguata. Le situazioni anomale ci sono, gli imprevisti possono capitare. Per questo dobbiamo alzare tutti l’attenzione ed essere tutti pronti», ha continuato. E ancora: «Nessuno di quelli che rientra domani ha i 90’ nelle gambe. Ibrahimovic? È pronto, così come Giroud. Se mi aspetto una risposta immediata della squadra? Di quello che dicono fuori da Milanello interessa poco. Vedo una squadra che ha voglia, vincere sarebbe una cosa straordinaria, ma dobbiamo dimostrare di essere forti in ogni partita.

La pressione ce la siamo creata, siamo ambiziosi. Il mercato in difesa? Le idee sono chiare e condivise. L’infortunio di Kjaer ci costringe ad avere un occhio di riguardo in difesa. Non ho fatto altre richieste, credo che la squadra sia completa così. Vogliamo un difensore completo, cioè deve essere in grado di accettare l’uno contro uno, deve essere coraggioso e poi deve essere un bravo regista, capace di fare le scelte giuste quando ha la palla. Non sarà un mercato scoppiettante per nessuno, ma sono sicuro che troveremo il giocatore giusto». Infine, sulla Roma: «All’Olimpico avevamo fatto una grande partita. Troveremo una squadra diversa sia tecnicamente che di mentalità, Mourinho ha fatto un grande lavoro. Nell’ultima trasferta del 2021 ha vinto a Bergamo, punta a tornare in Champions, quindi sarà una gara importante come lo saranno tutte le partite da qui a fine campionato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA