Milan, Pioli all'esame di Gattuso: «Scudetto? Qui è vietato fare conti»

Milan, Pioli all'esame di Gattuso: «Scudetto? Qui è vietato fare conti»
di Salvatore Riggio
2 Minuti di Lettura
Sabato 13 Marzo 2021, 15:23

Il pareggio in extremis all’Old Trafford contro il Manchester United, con tutte quelle assenze, ha ridato fiducia al Milan, che domani sera affronta il Napoli di Rino Gattuso. Stefano Pioli recupera Theo Hernandez (assente in Europa League per una gastroenterite) e Calhanoglu. «Scudetto? Vietato fare conti», ha detto il tecnico rossonero.

La foto di Rio Ave-Milan nello spogliatoio. «Quella è la scintilla che il Milan deve sempre avere, in una stagione ci sono difficoltà da superare, ci sono servite per stimolarci, per svegliarci, ci hanno fatto crescere. Quella foto lì ricorda una serata particolare, è utile capire quali passaggi abbiamo superato per arrivare qui».

Napoli. «Gioca un bel calcio, ha qualità, si è compattata. Ci aspetta una partita complicata perché il Napoli è una delle squadre più forti del campionato».

Infortunati. «Gli acciaccati sono Calabria e Romagnoli. Oggi Alessio si è allenato con la squadra ma ha ancora qualche problema. Sono in dubbio per domani. Penso che recupereremo Theo, Calhanoglu e Rebic. Per Ibrahimovic, Mandzukic e Bennacer bisogna aspettare la prossima settimana».

Convinzione. «Ci siamo rilassati soltanto una volta a La Spezia, nelle altre partite non è mai mancata la determinazione. Alleno un gruppo di giocatori molto responsabili, un gruppo di qualità, anche nelle difficoltà numeriche ho le possibilità di contare su giocatori forti».

Scudetto. «Dobbiamo concentrarsi sulla sfida di domani, la gara più importante è quella di domani sera. Non possiamo fare dei conti, dobbiamo pensare a vincere più gare possibili, domani abbiamo un’importante occasione contro un avversario forte che ci ha sempre messo in difficoltà».

Miglioramento. «Che ricetta ho usato? Il lavoro e la convinzione nelle nostre qualità. Degli inciampi non possono far dimenticare a una squadra come si gioca, quello che ci ha permesso di essere la sorpresa del 2020».

Rinvio Juventus-Napoli. «Su quello che fanno gli altri è meglio che commentiate voi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA