Milan, Pioli riabbraccia Ibrahimovic: «Lui o Cavani? Mi tengo stretto Zlatan»

Milan, Pioli riabbraccia Ibrahimovic: «Lui o Cavani? Mi tengo stretto Zlatan»
di Salvatore Riggio
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 17 Marzo 2021, 15:07

A San Siro il Milan proverà a continuare la sua avventura in Europa League. L’avversario, il Manchester United, è ostico. I Red Devils ritrovano De Gea, Pogba, Rashford e Cavani. Out Martial. Rientri anche al Milan: ci saranno Ibrahimovic e Bennacer. In dubbio Romagnoli, Calabria, Rafael Leao e Rebic. «Zlatan non ha, però, i 90' nelle gambe», ha detto Stefano Pioli.

Europa League. «Tutte le partite che abbiamo giocato ci hanno fatto crescere. Domani il risultato importante, vogliamo la qualificazione. Abbiamo superato tanti step per arrivare fino a qui, ora vogliamo vincere».

Infortunati. «Ibrahimovic e Bennacer saranno disponibili, sono contento del loro recupero. Per Calabria, Rebic, Rafael Leao e Romagnoli saranno decisive le prossime ore e la seduta di domani mattina. Ci prendiamo ancora qualche ora prima di decidere».

Ibrahimovic. «Non ha i 90’ nelle gambe, ma è un rientro importante per noi».

Personalità Ibrahimovic. «Il suo arrivo e quello di Kjaer hanno migliorato la squadra dal punto di vista della personalità. Con loro siamo cresciuti tanti».

Sanremo. «Zlatan è un grande campione, non so se sia stato bravo a Sanremo, mentre in campo resta un grande campione e mi aspetto tanto da lui da qui alla fine».

Ibra vs Cavani. «Zlatan è un campione. Cavani non l’ho mai allenato, è un grande giocatore, ma mi tengo stretto Ibra».

© RIPRODUZIONE RISERVATA