MILAN

Milan, non si può sbagliare. Bonera: «Non commettiamo gli stessi errori dell'andata»

Mercoledì 25 Novembre 2020 di Salvatore Riggio

Il Lille resta l’unica squadra a essere riuscita nell’impresa di aver battuto il Milan nel post lockdown. Adesso i rossoneri, senza Ibrahimovic, Rafael Leao e Saelemaekers, sono attesi alla trasferta francese consapevoli che non si può più sbagliare. In panchina ci sarà ancora Daniele Bonera, viste le positività del tecnico Stefano Pioli e del suo vice, Giacomo Murelli.

Partita. «Vincere fa bene al morale di tutti. Affrontiamo una grande squadra che ci ha messo in difficoltà, nella partita di andata abbiamo commesso degli errori tecnici e di posizionamento».

Giocare ogni tre giorni. «Credo che non sia un problema, abbiamo una rosa di alto livello. In questo momento specifico abbiamo qualche giocatore infortunato. La cosa importante è lo spirito, che abbiamo visto a Napoli e che si vedrà anche domani sera».

Ibrahimovic. «L’ho visto, ma già lunedì dopo la risonanza era carico per poter tornare, ma non è una novità. È un grande atleta e un grande uomo, pronto a recuperare per essere al meglio e dare il proprio contributo».

Scetticismo. «L’importante è sentirsi forti all'interno del gruppo. La nostra mentalità è consolidata e sappiamo quello che ci ha portato a essere in alto e sappiamo cosa fare per restarci. Il nostro punto di inizio dev’essere quello. Quello che si dice fuori, fa parte del gioco».

Avversari. «Hanno dei giocatori molto bravi nel reparto d’attacco e, in generale, sono una grande squadra. Non a caso sono secondi in campionato e primi nel girone».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA