Milan-Inter, i voti del derby: si salva soltanto Donnarumma, Barella gioca con più coraggio

Sabato 21 Settembre 2019 di Salvatore Riggio
PAGELLE MILAN
 
DONNARUMMA 7
Tre parate super che tengono a galla il Milan nel primo tempo. Beffato dalla deviazione di Rafael Leao sul gol vittoria di Brozovic.
 
CONTI 4.5
Dalle sue parti Asamoah e Sensi fanno quello che vogliono. Suo il fallo da dove arriva il gol di Brozovic.
 
MUSACCHIO 5
Un buon primo tempo, ma crolla nella ripresa come il resto della squadra.
 
ROMAGNOLI 5
Resiste fino a 12’ dalla fine. Poi Lukaku lo sovrasta di testa per il raddoppio.
 
RODRIGUEZ 5
Sciagurato con quel retropassaggio al 10’ che sarebbe potuto costare caro al Milan.
 
KESSIE 5.5
Recupera molti palloni, ma non lascia mai il segno.
 
BIGLIA 5
Inizia male, finisce malissimo. Sempre in affanno. Su di lui c’è il pressing asfissiante dei nerazzurri.
 
CALHANOGLU 5
Gioca troppo lontano dalla porta e in fase difensiva non è sempre brillante.
 
SUSO 5
Da trequartista non è mai decisivo. Peccato per quel pallone non dato a Rafael Leao a fine primo tempo.
 
PIATEK 5
Ancora una volta non gli arrivano praticamente mai palloni. Giampaolo dovrebbe chiedergli compiti diversi.
 
RAFAEL LEAO 6
In campo a sorpresa dall’inizio. Cerca di prendere le misure a Godin, poi si scrolla la timidezza e regala qualche spunto interessa.
 
PAQUETÀ 6
Meglio sicuramente da mezz’ala, ma gli manca lo spunto decisivo.
 
GIAMPAOLO 5
Il suo Milan non ha un’identità. O trova un rimedio o i tifosi rossoneri dovranno rassegnarsi a un’altra stagione difficoltosa.
 
 
PAGELLE INTER

 
HANDANOVIC 6
Il Milan non si rende mai pericoloso. Lo sloveno non deve fare nemmeno una parata.
 
GODIN 7
Nei primi 20’ si fa sentire su Rafael Leao. Un giocatore con la sua garra serviva a questa Inter.
 
DE VRIJ 6.5
Tiene la posizione nelle poche volte che il Milan prova a sfondare dalle sue parti.
 
SKRINIAR 6.5
Un passo in avanti rispetto alle ultime prestazioni.
 
D’AMBROSIO 6.5
Ha sul groppone quel palo colpito a porta vuota. Poi, si fa vedere con una rovesciata bellissima, ma è in posizione di fuorigioco.
 
BARELLA 7
Il gol allo Slavia Praga nel debutto in Champions lo ha svegliato dal torpore di inizio stagione. Gioca con più coraggio e serve a Lukaku un assist bellissimo.
 
BROZOVIC 7
Fa girare il pallone e segna il gol del vantaggio. Sempre presente nel derby.
 
SENSI 5.5
Perde troppi palloni a centrocampo. Anche per lui arriva un momento di flessione dopo un ottimo inizio stagione.
 
ASAMOAH 6.5
Non ha problemi a saltare Conti e rendersi pericoloso.
 
LUKAKU 6.5
Si sbatte tanto, ma non riesce a superare Romagnoli. Fino al gol del raddoppio.
 
LAUTARO MARTINEZ 5.5
Corre molto, ma a volte sembra che non giochi con e per la squadra.
 
CONTE 7
Vince il suo primo derby e riconquista il primato superando la Juventus, vittoriosa contro il Verona.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma