Milan-Cagliari, le pagelle: Donnarumma è super, Bakayoko è la solita diga

Domenica 10 Febbraio 2019 di Salvatore Riggio
PAGELLE MILAN
 
G. DONNARUMMA 7.5
Bravissimo sulla deviazione di Pavoletti, ma è devastante quando nella ripresa ferma Joao Pedro.
 
CALABRIA 6.5
Poco concentrato a inizio gara, ma si rifà con l’assist per il raddoppio di Paquetà.
 
MUSACCHIO 6.5
Gioca una gara ordinata. Brillante nelle chiusure.
 
ROMAGNOLI 6.5
Il capitano ci mette sempre la solita grinta.
 
RODRIGUEZ 6.5
Non si fa vedere quasi mai in fase offensiva, ma in difesa sbaglia poco.
 
KESSIE 6.5
Si guadagna gli applausi di San Siro quando si immola sul tiro di Padoin.
 
BAKAYOKO 6.5
In mezzo è la solita diga. Il francese è ormai una certezza di questo Milan.
 
PAQUETÀ 7
Tutti aspettavano il suo primo gol in rossonero. La dedica è speciale: è per il suo Flamengo colpito dal tragico rogo che è costato la vita a 10 ragazzi del vivaio
 
SUSO 6.5
Ci mette lo zampino sul vantaggio. Cragno respinge male una sua conclusione potente di sinistro.
 
PIATEK 6.5
Si divora il 3-0 e non è da lui, ma quanto lotta in mezzo al campo. Prima di fare posto a Cutrone, firma il quarto centro in rossonero.
 
CALHANOGLU 6.5
Finalmente il turco torna a mostrare qualcosa di interessante. Avrebbe meritato il gol.
 
CONTI 6
Fa rifiatare Calabria.
 
CUTRONE 6
Non smette mai di lottare su ogni pallone.
 
GATTUSO 7
Risponde nel migliore dei modi alle vittorie di Lazio, Roma e Atalanta e si riprende il quarto posto.
 
 
 
 
 
 
PAGELLE CAGLIARI
 
CRAGNO 5.5
Impacciato quando respinge in maniera maldestra la conclusione di Suso.
 
SRNA 5.5
Si fa vedere solo con un bell’assist per Padoin.
 
CEPPITELLI 4
Sua l’autorete che sblocca la gara. Poi, si fa sorprendere da Paquetà sul 2-0 e da un suo errore Piatek potrebbe anche triplicare.
 
PISACANE 5.5
Affascinante il duello con Piatek.
 
PELLEGRINI 5.5
Suso e Calabria fanno quello che vogliono. Nella ripresa è suo il cross per Joao Pedro.
 
FARAGÒ 5
Commette qualche errore di troppo in fase di impostazione.
 
IONITA 5
Non vince quasi mai un duello con Paquetà.
 
BARELLA 5.5
Da uno come lui ci si attende qualcosa in più.
 
PADOIN 5
Ha una sola occasione, ma si trova davanti un muro come Kessie.
 
JOAO PEDRO 5
Sul 2-0 sbaglia un gol clamoroso che avrebbe potuto riaprire il match.
 
PAVOLETTI 5.5
Impegna Donnarumma una volta sola. Poi, non fa più nulla.
 
MARAN 5
Il suo Cagliari si fa sorprendere subito e non si riprende più.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma