Milan, Pioli: «La Juventus ha pochi punti deboli. La difesa a tre? E' una possibilità»

Sabato 9 Novembre 2019 di Salvatore Riggio

La trasferta è di quelle insidiose. Stefano Pioli ne è consapevole. Per il Milan non sarà facile conquistare punti in casa della Juventus (dove ha sempre perso).

Corsa. «L'intensità fa la differenza, non credo che all'estero corrano di più, cambia l'intensità. Il Liverpool ha vinto la Champions non solo per la corsa. Se riesci ad abbinare sacrificio e qualità hai più possibilità di vincere».

Juve di Sarri. «Ho visto dal vivo le prime due partite della Juventus. Credo siano state le uniche in cui non è stata così dominante sul campo come poi è diventata. È una squadra completa, esistono pochi punti deboli».

Paura superata. «I giocatori se votano Pioli devono vincere. Insieme siamo più forti. Si allenano bene, si preparano bene. Siamo professionisti e siamo al Milan. Se spingono per me, devono spingere tanto in campo».

Difesa a tre. «Quando faccio delle scelte, cerco dei vantaggi. L'abbiamo fatta anche nel secondo tempo con la Lazio. Dobbiamo stare bene in campo, dobbiamo essere aggressivi, la Juve fa sempre le scelte giuste. Noi dobbiamo saper leggere tutte le situazioni. Non credo ci sia un sistema di gioco migliore di un altro».

Ultimo aggiornamento: 14:30


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma