MATTEO SALVINI

Mihajlovic: tifo per Salvini, in Emilia spero vinca Borgonzoni

Mercoledì 22 Gennaio 2020
5
Mihajlovic: tifo per Salvini, in Emilia spero vinca Borgonzoni

Mihajlovic fa la sua seclta di campo: «Tifo per Matteo Salvini», dice l'allenatore del Bologna reduce da un trapianto di midollo osseo per battere la leucemia che lo ha colpito l'estate scorsa. E aggiunge: «Spero che possa vincere in Emilia-Romagna con Lucia Borgonzoni». L'endorsement alla candidata di centrodestra alle elezioni regionali in Emilia-Romagna arriva durante un'intervista con il Resto del Carlino in cui sottolinea: «Mi piace la grinta di Salvini, ottima la scelta di una donna».

LEGGI ANCHE Emilia Romagna, la gaffe di Lucia Borgonzoni: su Fb lancia il sondaggio ma vince Bonaccini

Prosegue Mihajilovic: Salvini «mi ispira fiducia. Quello che dice, poi lo realizza. E il fare è sempre più raro nei nostri tempi». «Ci siamo visti l'altro giorno. È stato un incontro più che piacevole. Lui è mio amico, ci conosciamo da tanti anni, dai tempi del Milan (Sinisa lo allenò nel 2015-2016, ndr). Mi piace la sua forza, la sua grinta, è un combattente -prosegue l'allenatore serbo. Matteo è uno tosto, fa quello che fanno i grandi nel calcio: se promette, mantiene. I grandi uomini fanno questo, nello sport e nella politica».

LEGGI ANCHE Salvini a Bologna suona al citofono di un tunisino: «È vero che lei spaccia?»

«Salvini è intelligente e capace, è all'altezza di guidare il Paese - sottolinea Mihajlovic che sulle contestazioni al leader della Lega aggiunge -. Posso solo fare un paragone con quello che è successo a me in Serbia. Quand'ero diventato allenatore della Nazionale volevo cambiare tutto, togliere i privilegi, dare più spazio ai giovani, a chi aveva fame, a chi aveva la mentalità giusta. Ma ho trovato forti opposizioni perché per molti era più comodo vivere le cose così com'erano».

Ultimo aggiornamento: 09:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA