Mihajlovic a "Ballando con le stelle": «Totti? Il più grande degli ultimi trent'anni»

Sabato 10 Ottobre 2020
foto twitter frame di rai uno

Baggio? Il suo amico Mancini? Del Piero? No, Totti. Totti il migliore, lo dice Sinisa Mihajlovic, - che ha sconfitto la leucemia ed è reduce dal Covid - che con Francesco aveva anche smesso di parlare, causa una lite qualche anno fa. Ecco il pensiero di Sinisa, ospite di "Ballando con le stelle" “Ci sono stati Baggio, Mancini e Del Piero, ma per me Totti è il più grande calciatore italiano degli ultimi trent’anni“.

 

Video

 

 

Leucemia, scoperta una nuova immunoterapia contro la malattia residua nascosta

 

Mihajlovic: «Covid? Quanta invidia e fango su di me»

 

Bologna, Mihajlovic negativo al secondo tampone: guarito dal Covid

 

Il tecnico è tornato sull’esordio in Serie A dell’ex capitano giallorosso: “Nel 1993 affrontammo il Brescia. La Primavera della Roma giocava sempre il sabato e noi stavamo in ritiro a Trigoria. Prima di partire consigliai a Boskov di convocarlo perché era molto bravo. A dieci minuti alla fine della partita, dissi al mister di metterlo in campo e lui mi ascoltò“.

 

 

 

 

Il tecnico del Bologna, ospite con moglie Arianna della trasmissione di Rai 1, ha parlato della malattia che è riuscito a superare e della scoperta di un ex numero 10, simbolo del calcio italiano. Verso la fine del programma si è pure esibito in un ballo: "Mai avrei pensato di fare questo in Italia, sono uscito dal mio habitat naturale. Mi sono piaciuto".

 

Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre, 18:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA