Roma, la permanenza di Dzeko per arrivare ad Alderweireld

Martedì 6 Agosto 2019 di Stefano Carina
3
Edin Dzeko
Il paradosso è servito. Lo stallo su Dzeko si ripercuote sul difensore. Perché per alzare l’offerta al Tottenham per Alderweireld (ferma a 20 milioni: a Trigoria non hanno fretta e sono convinti di poterlo prendere anche dopo giovedì, dead line del mercato in entrata in Premier) la Roma deve avere la certezza di non dover poi spendere per il centravanti: i 18/20 milioni che Petrachi incasserebbe dalla cessione di Edin, non sarebbero sufficienti per prendere un nuovo numero 9. Ieri l’agente del bosniaco, Martina, è stato nella sede dell’Inter. Marotta è stato però chiaro: inutile rilanciare ora se la Roma non ha un sostituto. Lo faremo, a tempo debito. Tra l’altro Petrachi deve cedere. Liberarsi degli ingaggi di alcuni elementi (i soli Pastore, Nzonzi, Karsdorp, Coric e Olsen - per il portiere si è fatto avanti il Montpellier - al lordo gravano sulle casse per 20 milioni) permetterebbe al bilancio di rifiatare. Per questo motivo, la Roma inizierà a prendere in considerazione richieste di prestito già pervenute, vedi quella del Dortmund per Schick. Visionato il baby Vitaõ (Palmeiras). Ultimo aggiornamento: 10:44


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma