Lazio: Brandt spegne le voci di mercato, ma Sarri spera
Muriqi ritiro in Germania, forse anche Basic

Lazio: Brandt spegne le voci di mercato, ma Sarri spera Muriqi ritiro in Germania, forse anche Basic
di Daniele Magliocchetti
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 28 Luglio 2021, 18:55 - Ultimo aggiornamento: 19:20

Brandt stoppa le voci di mercato, ma la trattativa col Borussia Dortmund è aperta. Nelle ultime ore poi, sono rimbalzate voci secondo le quali la Lazio sta pensando di prendere in prestito Josip Brakalo dal Wolfsburg come alternativa allo stesso Julian Brandt e ridare, sempre con la stessa formula, Vedat Muriqi al Fenerbahce. La società però non conferma anzi smentisce entrambe le situazioni, aspettando sempre di piazzare Correa e in attesa di trovare l'intesa finale col Bordeaux per Basic.

Lazio, il punto sul mercato dei biancocelesti

Ma andiamo con ordine. In Germania, l'emittente Rtl, ha intervistato il direttore sportivo Zorc e il giocatore. Il dirigente ha usato solo elogi per il fantasista, aggiungendo che si aspetta «un miglioramento delle sue prestazioni», col giocatore che ha aggiunto: «Fa piacere che altre squadre mi cerchino, non credo però che giocherà da altre parti il prossimo anno se non al Borussia». Parole che hanno fatto pensare a uno stop, in realtà le due società non hanno smesso di parlare e trattare, anche con l'assenso del calciatore.

La Lazio aspetta uno scossone in uscita sul mercato per incassare soldi e sferrare l'assalto finale, il club tedesco aspetta, ma non lo farà all'infinito. Anzi, le parole di Brandt sembrano tanto essere una richiesta di accelerazione nelle trattative, altrimenti resterà dove è, considerando che la Bundesliga partirà il 13 agosto.

 

Muriqi in Germania, Basic anche

Dalla Turchia nelle ultime ore si susseguono diversi rumors che riguardano un imminente ritorno dell'attaccante kosovaro al Fenerbaceh in prestito, ma da Formello piovono secche smentite, anzi il giocatore godrà di un paio di giorni di vacanza, poi sarà convocato da Sarri per il ritiro di Marenfield. Il tecnico è rimasto soddisfatto da come il calciatore si è messo a disposizione, anche se dal prossimo ritiro tedesco, l'allenatore, sempre se dal mercato non arriverà nulla, dovrà essere lui stesso a decidere su chi puntare tra il kosovaro e Caicedo. Per Sarri, infatti, uno dei due come vice-Immobile è di troppo.

Attenzione su Toma Basic. La Lazio sta lavorando per portare il giocatore nella capitale a prescindere dal problema con l'indice di liquidità. Trattative serrate con i francesi, anche se non è semplice trovare un accordo. L'idea è sbloccare l'affare, farlo venire qui, aggregarlo alla squadra e chiudere l'operazione appena si sblocca il mercato. Tentare non nuoce.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA