Juventus, oggi de Ligt a Torino. James Rodriguez: l’Atletico Madrid preoccupa Ancelotti

Lunedì 15 Luglio 2019 di Alberto Mauro e Eleonora Trotta
È tutto fatto per il passaggio di de Ligt alla Juventus. Ottenute le ultime garanzie bancarie, l’Ajax ha dato il via libera alle cessione del centrale olandese (impaziente a giudicare dai like alle foto di Ronaldo e Chiellini), stasera a Torino per effettuare già mercoledì in mattinata le visite mediche. Una manciata di tifosi si era spinta addirittura oggi all’aeroporto di Caselle, ma nessuno sbarco a sorpresa: ormai manca pochissimo per abbracciare quello che in futuro potrebbe ereditare la fascia di capitano da Chiellini. Aaron Ramsey, invece, pronto a diventare l’ago della bilancia (anche tattico) della nuova Juve di Sarri, ha scelto la maglia numero 8 che fu di Marchisio: “Non vedo l’ora di affrontare questa nuova sfida, mi ispiro a John Charles, eredito una maglia pesante da Claudio, gli ho parlato e spero di ripetere la sua storia. Sto lavorando per tornare al top nel minor tempo possibile”. Perin intanto è ad un passo dal Benfica: dopo il pressing di Rui Costa, ieri il presidente dei portoghesi Vieira era a Torino per chiudere sulla base di un prestito con riscatto intorno ai 15 milioni di euro (possibile anche l’inserimento del cartellino del giovane Ferreira). 
 
 
 
JAMES, SETTIMANA DECISIVA
Attesi annunci anche a Milano, dove il dt del Milan Maldini ha limato gli ultimi dettagli del contratto di Bennacer: si tratta di un quinquennale da 1,5 milioni di euro a stagione, mentre l’Empoli incasserà 16 milioni più bonus dalla cessione del centrocampista. Il desiderio di Donnarumma di difendere ancora i pali della porta rossonera complica, invece, i piani in uscita del club che vedeva (e vede) nella cessione dell’estremo difensore una sorta di bancomat per gli acquisti e, soprattutto, la soluzione ottimale per abbassare il monte ingaggi. Di certo, in caso di permanenza Gigio verrà convocato per discutere un’eventuale riduzione dell’attuale stipendio da 6 milioni all’anno. Spostandoci nel ritiro del Napoli, Ancelotti viene descritto più preoccupato per l’affare James Rodriguez. L’Atletico Madrid è infatti pronto a versare i 42 milioni per il cartellino del colombiano, se De Laurentiis non cambierà a stretto giro la formula dell’offerta, da prestito con diritto di riscatto a titolo definitivo. Lo stesso Real – che preferirebbe cederlo in Italia – non è disposto ad aspettare a lungo il presidente dei campani. Intanto, Elmas è sempre più vicino mentre Inglese torna al Parma: 22 milioni complessivi tra prestito e obbligo di riscatto. Ultimo aggiornamento: 16 Luglio, 00:05


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma