Menez trasforma un rigore ma ne provoca uno: Cosenza-Reggina 2-2. Folorunsho protagonista

Menez trasforma un rigore ma ne provoca uno: Cosenza-Reggina 2-2. Folorunsho protagonista
di Vanni Zagnoli
2 Minuti di Lettura
Lunedì 15 Febbraio 2021, 23:12 - Ultimo aggiornamento: 16 Febbraio, 00:25

Il derby calabrese finisce pari, con due gol recuperati dal Cosenza sulla Reggina, avanti con il rigore procurato e con il gol di Michael Folorunsho, famiglia nigeriana, nato a Roma ed ex Lazio. Gli amaranto sono a +3 sui playout, il Cosenza raggiunge i 6 risultati utili, scongiura la 3^ sconfitta in 11 giornate e oggi sarebbe agli spareggi, è a un punto dalla Reggiana.

In avvio una bella parata di Nicholas, portiere della Reggina. All’8’ Folorunsho riceve palla in area, Corsi in ritardo mette il piede e lo tocca, è rigore: trasforma Menez, al 3° gol nella Reggina; all’andata sbagliò Denis, che stasera è in panchina. Il clima si accende, viene espulso il segretario del Cosenza Andrea De Poli, per un fallo non concesso a Gerbo. A metà primo tempo è già 2-0, Rivas serve Michael Folorunsho che tocca di piatto, la posizione è regolarissima, nonostante le proteste dei silani. E’ il 39’ quando Gerbo trova il tunnel a Di Chiara, Nicolas esce in maniera imperfetta e Trotta trova il primo gol stagionale, facile. 

Il secondo tempo scorre via con la grande pressione del Cosenza, che però non riesce a impensierire seriamente Nicholas, esclusa la parata su Trotta. Loiacono nel finale chiude un contropiede insidioso della Reggina. Debutta Mbakogu, nel Cosenza, era l’uomo della promozione e della quasi salvezza del Carpi, in serie A, la scorsa stagione era in Croazia, in questi mesi era fermo. A 5’ dalla fine arriva l’azione sulla sinistra di Bahlouli serve proprio il nigeriano, a centroarea, arriva Menez, che sarebbe dovuto uscire, e commette fallo. Pareggia Carretta, dal dischetto. Gli ultimi minuti sono reggini, Di Chiara serve Denis, Falcone si salva anche grazie alla traversa. E poi Montalto in acrobazia gira sul fondo. Il Cosenza è ancora senza successi allo stadio San Vito, dov'è al 4° pareggio in sequenza e anche a Monza aveva recuperato due reti. Anche Tremolada e Petrucci hanno contribuito alla rimonta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA