Copa del Rey, la compagnia aerea perde le maglie: Marino-Cornellà si gioca in piena notte

Giovedì 17 Dicembre 2020
stadio spagna real madrid

In Copa del Rey in Spagna si è giocato fino a tarda notte. È successo in Marino-Cornellà, sfida dei 64esimi di finale, dove la partita è iniziata alle 23.30, tre ore dopo l'orario previsto per il fischio d'inizio. Il motivo? La compagnia aerea della squadra ospite aveva smarrito i bagagli con le divise da gara, costringendo le due società a trovare una soluzione. 

La squadra di casa ha accettato di aspettare l'arrivo di un altro aereo con a bordo le magliette e i pantaloncini per scendere in campo. Il match è durato regolarmente novanta minuti (si è concluso intorno all'una e mezza) e alla fine ad aver avuto la meglio è stato proprio il Cornellà, che ha vinto 1-0 e si è qualificato per il turno successivo. Sui social entrambe i club si sono scusati con i tifosi e con gli addetti ai lavori, costretti a lavorare fino a tarda notte. 

Ultimo aggiornamento: 14:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA