Mancini: «Siamo stufi di non vincere. I fischi? Non dobbiamo ascoltarli»

Mercoledì 10 Ottobre 2018
«Non ci gira così bene, avremmo meritato di fare un paio di gol». Così il ct azzurro Roberto Mancini, dai microfoni di RaiSport, dopo il fischio finale di Italia-Ucraina. «Dovevamo fare un paio di reti - insiste Mancini -, dobbiamo migliorare su quest'aspetto e continuare su questa strada. Bisogna essere più incisivi e far gol. Quando si cominciano a fare 4-5 cambi diventa una partita problematica, abbiamo spinto fino alla fine, concedendo qualcosa, ma la gara è stata buona». Sull'esordiente Barella il ct dice che «ha fatto un'ottima partita, è stato bravo. Rispetto al Portogallo, oggi la partita era più semplice perché si giocava in casa».

«Non possiamo ascoltare i fischi. Se avessimo fatto gol e avessimo vinto sarebbero stati tutti felici. Ci dispiace non averli fatti felici fino in fondo, anche se abbiamo fatto buone cose», ha aggiunto il ct. «Quei fischi - ha detto ancora Mancini - erano indirizzati al risultato che non ha fatto felice neppure noi ma non li considero diretti alla Nazionale». Il ct ha anche sottolineato di esser stato soddisfatto «della prestazione della squadra per 60'. Stasera abbiamo fatto molte cose buone, ma non siamo stati capaci di concretizzare. Avremmo dovuto segnare altri due gol». «Tutti ci siamo stufati di non vincere - dice ancora -. Questa sera era un'amichevole, speriamo di ricominciare a vincere da domenica».
Ultimo aggiornamento: 23:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA