Il Manchester City assume degli astrofisici: lavoreranno nell'area dati del club

Degli astrofisici per il Manchester City: lavoreranno nell'area dati del club
2 Minuti di Lettura
Martedì 23 Marzo 2021, 12:07

Non basta il primo posto in classifica, la Premier League in pugno e i quarti di finale di Champions League. Pep Guardiola e la dirigenza del Manchester City sanno che non è mai troppo tardi per innovarsi. E per farlo hanno fatto una scelta particolare: assumere degli astrofosici. A rivelarlo è il "Daily Mail", che racconta come il club inglese voglia ingaggiarli per ottenere più dati possibili che possano essere utilizzati per migliorare. Ne arriveranno almeno quattro e faranno parte dell'area dati della società che comprende una galassia di 10 club del City Football Group: tra questi ci sono anche il New York City FC, il Girona, il Troyes ed altre squadre sparse per il mondo. L'obiettivo è monitorare le azioni dei singoli giocatori attraverso un tipo di tecnologia 3D che utilizza più telecamere. «Un ambiente calcistico basato sulla fisica è un luogo in cui apprendere attraverso la simulazione e per testare concetti tattici in modi sufficientemente solidi da consentire a un allenatore di mettere in gioco la sua carriera», ha spiegato Brian Prestidge, direttore della tecnologia del City Football Group.

© RIPRODUZIONE RISERVATA