Luis Enrique, morta la figlia: da Francesco Totti a CR7 dolore senza fine

Venerdì 30 Agosto 2019
Luis Enrique, da Francesco Totti a CR7 dolore infinito per la morte della figlioletta Xana

Luis Enrique, tutto il mondo si stringe intorno all'ex allenatore della nazionale spagnola e della Roma. Dal premier spagnolo Pedro Sanchez al Barcellona, dal Real alla federcalcio spagnola, da Nadal alla Roma e a tanti club, da Francesco Totti a Cristiano Ronaldo e Neymar fino a Diego Maradona, è un'ondata di commozione, abbracci, solidarietà a Luis Enrique che ieri ha annunciato la morte della figlioletta di 9 anni Xana. «Senza parole, Luis. Un forte abbraccio per tutta la tua famiglia» le parole dell'ex pibe de oro che ha anche postato una foto dell'ex tecnico con la figlioletta. Non si contano i messaggi nella rete.

Luis Enrique, morta di tumore la figlia Xana: aveva 9 anni
 

 

Il dramma di Luis Enrique e della sua famiglia lascia sgomenti e sotto choc: innumerevoli i messaggi di cordoglio giunti via social, non solo dal mondo del calcio e dello sport. Nel fine settimana, la federcalcio spagnola ha disposto un minuto di silenzio su tutti i campi, ed ha annullato stamani la conferenza stampa del ct Roberto Moreno e di quello dell'Under 21 Luis de la Fuente. La Rfef chiederà all'Uefa di mantenere questo minuto di silenzio nelle prossime partite delle 'furie rossè contro la Romania e le Isole Faroe.

Luis Enrique, il dolore di Leo Messi: «Mister, tutta la forza del mondo»

Da Leo Messi alla presidente della Comunità di Madrid, Isabel Daz Ayuso, dal ministro dello sport e della cultura spagnolo José Guirao, la rete è un susseguirsi di messaggi di cordoglio. Alcuni dei suoi allievi come Gerard Piqué, Javier Mascherano o più recentemente Sergio Ramos nella selezione hanno anche postati messaggi di cordoglio. Ma non solo il calcio si è stretto intorno alla famiglia Martinez: da Rafael Nadal a Marc Marquez a Pau Gasol. I funerali della piccola Xana, ha fatto sapere la federcalcio spagnola, per volontà di Luis Enrique e della moglie, si svolgeranno in forma strettamente privata, proseguendo sulla linea della riservatezza.
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Sin palabras, Luis. Un fuerte abrazo para toda tu familia.

Un post condiviso da Diego Maradona (@maradona) in data:

 

Ultimo aggiornamento: 31 Agosto, 12:24


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma