Ajax-Tottenham, Lucas Moura piange in tv: «Sono senza parole: ora tutto è possibile»

Giovedì 9 Maggio 2019

La parola d'ordine del Tottenham: «Ora tutto è possibile». Il calcio inglese con due rimonte si è presa la finale di Champions, Liverpool contro Spurs. «Non ho parole per spiegare questo momento - ha raccontato Lucas Moura, eroe del ribaltamento ad Amsterdam ieri sera, alla tv del suo club. Nell'intervallo, quando eravamo sotto di 2-0, ci siamo detti che se avessimo segnato un gol avremmo potuto farcela. E quando ho segnato il primo dei miei tre, abbiamo pensato: ecco...Ora, giocando così, tutto è possibile». Il riferimento è alla finale del 1ø giugno a Madrid, quando il Liverpool partirà da favorito. Sulla carta. «La finale è un sogno, di quelli che si coltivano da bambini», ha aggiunto il brasiliano. «Questo è il momento migliore della mia carriera: quando all'ultimo secondo mi è arrivato quel pallone, ho calciato e ho visto la rete che si gonfiava, tutto questo e molto altro mi è passato per la testa: sì, è davvero inspiegabile». E, rivedendo il gol e ascoltando la telecronaca in portoghese del suo terzo gol, Lucas davanti alle telecamere si è commosso..

<blockquote class="twitter-tweet" data-lang="it"><p lang="en" dir="ltr">Head up, chest out! ✨<a href="https://twitter.com/hashtag/UCL?src=hash&amp;ref_src=twsrc%5Etfw">#UCL</a> <a href="https://twitter.com/hashtag/OurJourney?src=hash&amp;ref_src=twsrc%5Etfw">#OurJourney</a> <a href="https://t.co/LYyJVEKYFE">pic.twitter.com/LYyJVEKYFE</a></p>&mdash; AFC Ajax (@AFCAjax) <a href="https://twitter.com/AFCAjax/status/1126358670739234823?ref_src=twsrc%5Etfw">9 maggio 2019</a></blockquote>
<script async src="https://platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>

 

Ultimo aggiornamento: 16:27


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma