Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lotito annuncia: «Stiamo costruendo una Lazio più competitiva. Ricorso Figc? No comment»

Lotito annuncia: «Stiamo costruendo una Lazio più competitiva. Ricorso Figc? No comment»
di Valerio Marcangeli
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 22 Giugno 2022, 22:32

In seguito alla presentazione della mostra “Uniforme e Casacche” presso il Museo Storico dei Granatieri a Roma, il presidente Lotito si è preso la scena. Prima gli onori agli organizzatori dell’iniziativa che aprirà le danze da domani fino a fine luglio. Poi il patron della Lazio ha parlato ai microfoni dei cronisti presenti: «Come presidente del club era mio dovere esser presente. La Lazio rappresenta tanti anni di passione di tutti i propri tifosi. Dal 1900, la prima squadra della Capitale. Abbiamo dato un tributo di sangue nelle varie situazioni belliche. La mia presenza un atto dovuto, oltre che un piacere e un orgoglio di poter rappresentare questi colori anche all’interno di un sistema militare che è stato un vanto della nazionale e per il quale, come dicevo, hanno dato un forte tributo, anche di sangue, i nostri campioni».

Lazio, Lotito: «Stiamo costruendo una squadra che competa con tutti. Figc? No comment»

È un Lotito che rivendica le tante stagioni al timone della Lazio: «Sono 19 anni che faccio il presidente. Ciò che mi rende più orgoglioso? Sicuramente la certezza che questa sia ormai una società stabile, che non ha più alcun problema ed è proiettata nel futuro con la logica di crescita. Il passato serve come esperienza per evitare di commettere situazioni che possono non essere apprezzate. Il futuro sarà proiettato in una logica di competizione e di poter assurgere a un ruolo importante nel calcio europeo».

Video

C’è poi spazio per gli obiettivi sul campo: «Vogliamo fare sempre meglio, ma non si fanno previsioni. I risultati si centrano, non si annunciano». «No comment» sul ricorso della Figc respinto, mentre sul mercato il patron si lascia andare maggiormente: «Carnesecchi e Romagnoli? Non è tanto un discorso di regali ai tifosi. Si organizza una squadra che sia più competitiva di quella dello scorso anno. Abbiamo avuto un periodo d’assestamento con una guida tecnica e un assetto tattico completamente diverso. Stiamo costruendo la squadra per competere alla pari con tutti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA