Juve-Lokomotiv, Dybala una notte da re, Ronaldo sotto tono

Martedì 22 Ottobre 2019
Szczesny 6 Un miracolo sulla bomba di sinistro di Joao Mario, non può nulla sul tap-in di Miranchuk, poi ordinaria amministrazione.
Cuadrado 6,5 Spumeggiante in fase offensiva, qualche errore di misura di troppo. Mette in area un’infinità di cross, ma là in mezzo manca un Mandzukic che la butti dentro
Bonucci 5 Sfiora il gol di testa dopo mezz’ora, poi sbaglia qualche appoggio in impostazione e fa in tilt sul gol russo: si fa saltare con troppa facilità-
De Ligt 5 Si alza troppo e spesso a vuoto. Apre una voragine salendo e sbagliando completamente i tempi nell’azione che porta al gol di Miranchuk, troppo istintivo.
Alex Sandro 6,5 Spinta regolare e costante, il migliore là dietro e piazza il missile respinto corto da Guilherme per il secondo gol di Dybala.
Khedira 5 Primo tempo a giri bassissimi, un paio di incursioni e un cross interessante, troppo poco. (Higuain 7 Entra e cambia l’inerzia della partita, sfiora il gol, spiana la strada per Dybala)
Pjanic 6,5 Detta i tempi con autorità, tocca mille palloni, ma fatica a trovare varchi in verticale nel muro russo. Spesso è in inferiorità numerica a centrocampo, ma compensa con la tecnica.
Matuidi 5,5 Bene in difesa con un paio di interventi preziosi e si dà da fare là davanti creando spazi a Ronaldo ma nella ripresa perde un pallone sanguinoso e poi svirgola una buona occasione. (Rabiot 6 Pochi minuti ma preziosi)
Bentancur 6 Fatica a trovare la posizione e non incide sulla trequarti. Decisamente meglio da mezz’ala.
Dybala 8 Doppia Joya, due perle d’autore. Il primo alla Del Piero, il secondo di rapina alla Trezeguet. E ora le gerarchie là davanti cambieranno.
Ronaldo 5,5 Ci prova in tutti i modi ma non è serata, capita anche ai migliori.
Sarri 6,5 Azzarda Bentancur sulla trequarti, poi la riprende coi cambi. Higuain è la mossa vincente, così come dare fiducia a Dybala fino alla standing ovation. Ha un piede alla fase ad eliminazione diretta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La Roma di Max Pezzali: questa città è difficile, ma ci vivrei

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma