Monterotondo, il derby allo Scalo:
Pascu e Lalli affossano l'Eretum.

Domenica 9 Settembre 2018 di Alessandro Monteverde
Il Real Monterotondo Scalo ribalta l'Eretum nel derby di Monterotondo, vincendo in rimonta una partita dal doppio volto. Un primo tempo sugli scudi da parte della formazione di Solimina capace di andare in vantaggio al ventesimo con una zampata di Federici servito da un grande assist di Gianluca Toscano. Lo stesso Toscano autore di un primo tempo sontuoso, che sfiora il raddoppio impegnando il portiere rossoblu con una potente conclusione da dentro l'area. Tonici e ben messi in campo i gialloblu fino allo scadere del primo tempo quando uno dei tanti ex di giornata, Marius Pascu sfonda il muro della difesa eretina arrivando alla conclusione dal limite dell'area che trafigge l'incolpevole Alessandri. Il gol all'ultimo giro di orologio è una autentica mazzata per i padroni di casa che rientrano in campo senza il piglio visto nei primi quarantacinque minuti lasciando campo alla maggiore qualità e quantità messa in campo dagli ospiti sin dai primi giri di orologio.

Un cambio di inerzia che si materializza nel vantaggio dei rossoblu al ventunesimo minuto quando Lalli si incarica di calciare una punizione dal limite dell'area trovando un sinistro magistrale che si infila sotto alla traversa per la gioia incontenibile dei tanti tifosi rossoblu accorsi al Cecconi. Solimina prova a ridisegnare l'assetto della squadra sfruttando tutti i cambi a disposizione ma servirà a poco. Lo Scalo anzi sfiora il tris con una conclusione dell'incontenibile Collacchi che si perde di un soffio a lato. Le speranze dell'Eretum passano dalle palle inattive dove però ancora una volta sono gli uomini in maglia rossoblu a svettare più in alto. In alto, come le braccia degli undici di Centioni al triplice fischio dell'arbitro che regala ad una parte di Monterotondo la gioia irrefrenabile per un derby vinto e tre punti importanti da mettere in cassaforte. © RIPRODUZIONE RISERVATA