Liverpool e Chelsea in Champions League: harakiri Leicester. Ligue 1: è trionfo del Lilla

Liverpool e Chelsea in Champions League: harakiri Leicester. Aguero lascia il City col record
di Giuseppe Mustica
3 Minuti di Lettura
Domenica 23 Maggio 2021, 19:10 - Ultimo aggiornamento: 23:02

Va in archivio forse una delle Premier League più folli degli ultimi anni. Con l'ultima fatica in campionato per il Manchester City, e con un'ultima giornata da montagne russe per i tifosi di Liverpool, Leicester e Chelsea. Partiamo dai campioni comunque: la squadra di Guardiola non si ferma e abbatte l'Everton di Carlo Ancelotti. All'Etihad finisce 5-0, con la doppietta finale, nell'ultima apparizione inglese, per il Kun Aguero. L'argentino, che probabilmente volerà al Barcellona, chiude con 186 gol in Premier League con la stessa maglia. Mai nessuno come lui. E adesso spera di lasciare il segno indelebile nella finale di sabato prossimo contro i Blues in Portogallo. Lì c'è in ballo qualcosa che il City non ha mai vinto.

LEICESTER FUORI DALLA CHAMPIONS

Ma era la lotta alla Champions League ad appassionare. Con due posti per tre squadre, oltre il Manchester United sicuro già prima di stasera. Ci vanno Liverpool - vittorioso 2-0 in casa contro il Crystal Palace ma è pesantissimo il gol di Alisson di domenica scorsa nell'economia finale della classifica - e Chelsea, che esce sconfitto dal campo dell'Aston Villa (2-1) ma nonostante questo riesce a staccare il pass.

Chelsea-Real Madrid 2-0, i Blues raggiungono il Manchester City nella finale di Istanbul: decidono Werner e Mount

È clamoroso l'harakiri del Leicester, che avanti per buona parte della gara sul Tottenham, riesce nell'impresa di farsi ribaltare in casa: la squadra di Rodgers, dopo la vittoria in Fa Cup, ingoia un boccone amarissimo. Gli Spurs invece, con questi tre punti (finisce 2-4 con la doppietta di Bale nel finale), riescono a qualificarsi alla prossima Conference League.

Potrebbero incrociare quindi la Roma di Mourinho, se stasera i giallorossi riuscissero a centrare una qualificazione che sembra alla portata. In Europa League, oltre il Leicester, ci va anche il West Ham. Fuori da ogni competizione europea l'Arsenal di Mikel Arteta, ormai al passo d'addio. Ufficiale la retrocessione di Fulham, West Brom e Sheffield.

Premier League, il Liverpool vince ed è in zona Champions. Coppa di Francia al Psg: decidono Icardi e Mbappé

LIGUE 1

Trionfo Lilla. La squadra di Galtier spezza il dominio del Psg e conquista il quarto titolo della propria storia. Un campionato incredibile. E una vittoria storica. I campioni vincono 2-1 sul campo dell'Angers, inutile quindi l'affermazione degli uomini di Pochettino (0-2) sul campo del Brest. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA