Il Lione di Garcia batte il Manchester City di Guardiola (3-1) e vola in semifinale di Champions

Sabato 15 Agosto 2020
1
Il Lione batte il Manchester City (3-1) e vola in semifinale di Champions: in gol Cornet e Dembelé

Continuano le sorprese nella Champions League ai tempi del Coronavirus. Dopo il quasi exploit dell'Atalanta e l'impresa del Lipsia con l'Atletico a fare la storia della massima competizione calcistica europea ci pensano i francesi del Lione ai danni del favoritissimo Manchester City targato Pep Guardiola con un 3-1 senza appello e la doppietta decisiva di Dembelè. Si tramuta così in realtà l'ambizioso obiettivo di Rudi Garcia che dopo aver eliminato la Juventus è riuscito a far fuori anche la formazione inglese approdando ad un altro match proibitivo.

In semifinale il Lione dovrà infatti vedersela con il Bayern Monaco autore dell'8-2 da leggenda sul Barcellona. All'Estadio Alvalade di Lisbona si decide l'ultima semifinalista, la prossima avversaria del Bayern Monaco: di fronte il Manchester City e il Lione. Guardiola sceglie a sorpresa Eric Garcia, alla seconda presenza assoluta in Champions. Garcia conferma il 3-5-2, con Ekambi a supporto di Depay. Un primo tempo che vede il City attaccare ma andare sotto grazie a una delle veloci ripartenze del Lione: agli inglesi non bastano 6 conclusioni totali e il 64% nel possesso, 58.3 km percorsi e 23 palloni recuperati per i francesi.

Al 24' il vantaggio di Cornet: lancio dalle retrovie di Mar‡al per lo scatto in profondità di Ekambi: Garca riesce a contrastare in scivolata l'attaccante del Lione, ma Cornet, che aveva seguito l'azione, raccoglie la respinta e batte Ederson, uscito dai pali, con un preciso rasoterra mancino. Francesi avanti 1-0. Nella ripresa il City continua a spingere e raggiunge il pari con De Bruyne, ma la gioia di Guardiola dura poco. Garcia sostituisce Depay con Dembelè e la musica per i francesi cambia. La mossa dell'ex tecnico della Roma si rivela azzeccata; il numero 9 del Lione centra una super doppietta che lancia il Lione in semifinale. E così la favola della squadra di Garcia che aveva già fatto fuori Ronaldo e compagni continua. E dietro l'angolo un'altra impresa da compiere.
 

Ultimo aggiornamento: 23:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA