Samp, a Lecce tre punti che ne valgono sei: il 2-1 è tutto di rigore

Mercoledì 1 Luglio 2020 di Marco Callai
Vittoria importantissima per la Sampdoria in chiave salvezza. Dopo tre sconfitte di fila, arriva il blitz in casa del Lecce. Tre gol e tre rigori. Ramirez li trasforma entrambi, in mezzo il provvisorio pareggio di Mancosu. Ranieri può tirare un grande sospiro di sollievo e affrontare il prossimo impegno casalingo con la Spal con più serenità. Per Liverani, invece, il terzo stop post Covid-19 è quello più amaro e sabato ci sarà da ricaricare le pile in vista della difficile trasferta in casa del Sassuolo.

LA PARTITA
Liverani e Ranieri sono alle prese con tante assenze. La prudenza, stante le rispettive situazioni di classifica, è il tratto distintivo del primo quarto d’ora. Il Lecce è, come in casa della Juventus, nuovamente schierato con la difesa a 5 e senza punte di ruolo. La Sampdoria, già priva di Quagliarella, rinuncia pure a Gabbiadini.

Nei primi 10 minuti, un’occasione per parte. Audero si oppone all’imperioso stacco di Meccariello e Gabriel neutralizza la botta al volo di Bonazzoli. Al 18’ l’attaccante della Sampdoria cade insieme a Donati e lo colpisce al volto con il piede. Rocchi lascia correre. C’è massima attenzione alla copertura degli spazi. Solo un episodio può spezzare l’equilibrio ed è quanto accade al 39’ con il contatto Tachtsidis-Jankto nell’area dei padroni di casa. Il fischietto di Firenze indica il dischetto per una decisione confermata da check Var. Gabriel intuisce la traiettoria di Ramirez, ma non riesce a fermare il tiro con la sfera che si insacca dopo aver colpito la traversa.

Il primo tempo si conclude con gli ospiti avanti. Liverani immette una punta di ruolo (Babacar) per un difensore (Meccariello). Dopo 4 minuti, Rocchi fischia un altro rigore, questa volta a beneficio del Lecce. Ingenuità di Thorsby su Saponara entrato in area in corsa: il norvegese va sul pallone ma colpisce il piede del trequartista, Mancosu spiazza Audero per l’1-1.

Falco e Gabbiadini, con due sinistri esplosivi, chiamano in causa i due portieri. I ritmi calano, alla mezz’ora Rocchi decreta un nuovo penalty per la Samp: fallo di Paz su De Paoli, Ramirez incrocia bene per il nuovo vantaggio degli ospiti. Girandola di cambi, Lecce sbilanciato alla ricerca del pareggio. All’86’ l’intervento sicuro di Audero su inserimento di Barak, all’89’ un nuovo pericolo è causato da Petriccione. Sette minuti di recupero scorrono veloci. La difesa della Samp blinda un successo di valore capitale.
 
LEGGI LA CRONACA

Guarda la classifica
Ultimo aggiornamento: 2 Luglio, 00:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA