ROMA

Dzeko firma il successo della Roma per 1-0 contro il Lecce

Sabato 28 Settembre 2019 di Ugo Trani
4
​Lecce-Roma, diretta

dal nostro inviato a Lecce
Dzeko indica alla Roma la strada verso la zona Champions: sua la rete per battere il Lecce (0-1), colpo di testa su cross di Mkhitarian. Il gol (il suo 92° in giallorosso) nella ripresa, dopo lo stentato primo tempo sul quale pesa probabilmente il ko di mercoledì all'Olimpico contro l'Atalanta. Il 3° successo in campionato vale il 5° posto in classifica dietro alLe migliori del torneo. Solo un punto di distacco dal Napoli quarto e due dall'Atalanta terza.

ROTAZIONE OBBLIGATORIA
Fonseca ancora non ritrova il gioco, pur tornando al 4-2-3-1. Ma il risultato, nel viaggio in Salento, è la priorità. E il portoghese non fa cilecca. Così, passando nuovamente attraverso il turnover, riesce a conquistare la vittoria. Dentro Mancini, Diawara, Kluivert e Mkhitarian. Prestazione in altalena per loro e per gli altri. La nuova giostra di cambi è utile più per far riposare qualche titolare, a cominciare da Fazio e Cristante, che per migliorare la traccia. La Roma va a dama nella ripresa, cambiando ritmo e atteggiamento: meno possesso palla e più efficacia. Cresce Diawara, si accende Mhkitarian e spinta Kluivert. Dzeko ne approfitta. Dopo il gol, è lui che conquista il rigore, su iniziativa di Zaniolo, per mettere al sicuro il risultato. Mano di Lucioni che già sullo 0-0, all'8' del primo tempo, usa il braccio per fermare un'azione di Florenzi. Abisso concede il rigore, ma Kolarov non È il solito cecchino: bravo Gabriel che, respingendo la conclusione angolata del mancino, si fa perdonare per la gaffe sul gol di Dzeko. Zaniolo entra bene, ma è egoista quando ignora Kluivert, sprecando il coast to coast che lo vede protagonista nel finale.

MERCATO IN CAMPO
La Roma, con Smalling che va bene in tandem con Mancini,  finalmente non prende gol in campionato. Prima di riuscirci allo stadio di via del Mare, dove il Lecce in 3 partite non ha ancora preso nemmeno un punto, Pau Lopez ha festeggiato il clean sheet solo in Europa League contro il Basaksehir. Fonseca, intanto, fa vedere anche pubblicamente che gli acquisti dell'ultima estate possono riportare in quota i giiallorssi: oltre al portiere, utilizza dal primo minuto Mancini, Smalling, Veretout, Diawara e Mkhitaryan. Sono 6 i nuovi. Che non deludono nella trasferta in Salento. Petrachi, profeta in patria, ringrazia.        
    

LEGGI LA CRONACA 

 

Ultimo aggiornamento: 30 Settembre, 07:49


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma