Lazio Women, il 2022 inizia con una sconfitta: vince la Samp 2-1. Esordio con gol per Le Franc

Lazio Women, il 2022 inizia con una sconfitta: vince la Samp 2-1. Esordio con gol per Le Franc
di Valerio Marcangeli
2 Minuti di Lettura
Sabato 15 Gennaio 2022, 19:59

Il nuovo anno inizia com’era finito il precedente per la Lazio Women. Nella prima giornata di ritorno di Serie A femminile le biancocelesti cadono contro la Sampdoria con lo stesso risultato dell’andata (2-1). Le blucerchiate di Antonio Cincotta tornano ai tre punti in casa dopo due sconfitte di fila. Nulla da fare invece per il club capitolino orfano di mister Massimiliano Catini espulso nel derby dello scorso 12 dicembre. Al suo posto il vice, Lorenzo Calabria.

La Lazio Women non sfrutta il regalo di qualche ora prima della Roma. Le giallorosse nella prima gara di giornata hanno battuto l’Empoli quartultimo (2-1), ma con la sconfitta contro la Sampdoria le biancocelesti restano lontane 9 lunghezze dal primo posto disponibile per la salvezza. Resta quello l’obiettivo nonostante le grandi difficoltà di classifica. Quest’oggi in campo hanno esordito quattro dei sei nuovi arrivi. Si tratta di Chiara Vigliucci, Giulia Ferrandi, Johanne Fridlund e Chloé Le Franc. Quest’ultima è riuscita a scendere in campo grazie al transfer arrivato in extremis.

Lazio: la nuova arrivata Le Franc accorcia le distanze, ma non basta

Come per la fine del 2021 la Lazio ha dimostrato di non mollare contro il proprio avversario che al 4’ è passato subito avanti grazie al gran calcio di punizione di Spinelli. La prima frazione si è chiusa con il vantaggio minimo per le padrone di casa e il rammarico biancoceleste per la traversa di Heroum. Nella seconda frazione la Sampdoria ha raddoppiato al 55’ con un altro gol di pregevole fattura, stavolta di Seghir. Con un sinistro dal limite la classe 2000 non ha lasciato scampo a Öhrström. Da lì la Lazio è tornata a premere nella metà campo avversaria riuscendo a trovare l’1-2 proprio grazie alla nuova arrivata Le Franc che ha ribadito in rete un tiro di Pittaccio stampatosi poco prima sul palo. Un ruggito finale per le biancocelesti che però non è bastato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA