Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lazio, terzino sinistro in stand-by: il sogno resta Emerson Palmieri, il piano b è Parisi. Tutti i profili

Tra le possibilità a costo ridotto c'è sempre Kurzawa del Psg

Lazio, terzino sinistro in stand-by: il sogno resta Emerson Palmieri, il piano b è Parisi. Tutti i profili
di Valerio Marcangeli
3 Minuti di Lettura
Lunedì 27 Giugno 2022, 12:30

Passano i giorni, ma la Lazio resta ferma sul mercato. Va detto che l’apertura ufficiale delle trattative ci sarà venerdì, ma al momento il club biancoceleste ha chiuso solamente un colpo, ovvero Marcos Antonio. Restano vive le piste che portano a Carnesecchi e Romagnoli, eppure per entrambe si è entrati in una fase di stallo che non aiuta in vista dell’inizio della nuova stagione. Non va dimenticato poi che Sarri avrà bisogno di ulteriori rinforzi per completare la rosa, ma vista la situazione non potranno che restare in stand-by.

Lazio, terzino sinistro in stand-by: il sogno resta Emerson Palmieri

Tra questi vi è anche il terzino sinistro. Il Comandante lo ha chiesto a gran voce indicando un profilo chiaro: Emerson Palmieri. L’italo-brasiliano era stato già sondato la scorsa estate prima di passare in prestito dal Chelsea al Lione. Per il tecnico biancoceleste sarebbe il rinforzo ideale in una fascia sguarnita visto che in stagione ci hanno giocato Hysaj e Marusic, entrambi destri. Emerson tornerebbe volentieri alla corte di Sarri, ma la Lazio dovrà trovare un accordo con la nuova proprietà dei Blues, magari puntando sul prestito. Non sarebbe invece un ostacolo lo stipendio. Il classe ’94 percepisce 4,6 milioni a Londra, ma nell’ultima stagione al Lione ne aveva accettati 2,5.

Lazio, Luis Alberto verso Siviglia: così può finanziare l’inizio della campagna acquisti. Milinkovic, nessuna offerta

Lazio, si riparte da Immobile. «Bello il percorso con Sarri». Ma ora serve un vice

Parisi l’alternativa, ma restano in pista Javi Galan e Kurzawa. Meno Schulz

L’altro nome che piace a Sarri è Fabiano Parisi dell’Empoli. Strapparlo dalle grinfie di Corsi non sarà semplice anche perché si partirà da una valutazione di 10 milioni di euro. Ci aveva pensato il Napoli, ma con la permanenza di Mario Rui difficilmente l’ipotesi diventerà concreta. Visto il buon rapporto tra Sarri e la dirigenza toscana, ma anche della Lazio con il procuratore del calciatore, Mario Giuffredi (lo stesso di Hysaj), tutto fa pensare che un tentativo biancoceleste non sarà immediatamente rigettato. Lo stesso calciatore ha ammesso di recente: «Ci sono diverse squadre su di me, valuteremo col mio agente». Tra queste vi è anche la Lazio, ma al momento nessun tentativo poiché la priorità restano altri ruoli. Tra le possibilità a costo ridotto c'è sempre Kurzawa del Psg, piace Javi Galan del Celta Vigo, mentre da Formello non arrivano conferme su Schulz del Borussia Dortmund.

© RIPRODUZIONE RISERVATA