Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lazio, Sarri riabbraccia Immobile. Radu verso una chance, Acerbi al massimo in panchina

Lazio, Sarri riabbraccia Immobile. Radu verso una chance, Acerbi al massimo in panchina
di Valerio Marcangeli
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Febbraio 2022, 18:05

La Lazio assapora l’impresa. I biancocelesti sognano di ribaltare il risultato contro il Porto, bestia nera delle squadre italiane in Europa. Dalla parte del club capitolino ci sarà anche il pubblico. Fino a ieri erano stati venduti 22mila biglietti per la sfida e non è da escludere che si avvicini a quota 25mila. Una cornice perfetta per una gara da considerare molto dura secondo Sarri: «Porto squadra difficilissima da affrontare, ma non impossibile da battere».

Lazio: torna Immobile in attacco mentre in difesa Acerbi non è ancora al meglio

Dopo la conferenza stampa il tecnico biancoceleste si è spostato sul campo. Largo alla preparazione tattica in vista dei lusitani, stavolta con la squadra al completo, o quasi. La notizia principale del pomeriggio è stata il rientro di Immobile. Il capitano biancoceleste è tornato in gruppo dopo una settimana di assenza e ha già messo nel mirino il Porto: con un gol raggiungerà Simone Inzaghi a quota 20 come miglior marcatore della Lazio nelle competizioni europee. Sorride Sarri che a Formello come al solito ha mischiato le carte durante le prove tattiche. Tra i pali del suo 4-3-3 ci sarà ovviamente Strakosha. Il portiere albanese ieri si è fermato per un leggero mal di schiena, ma oggi è tornato agli ordini dei preparatori Grigioni e Nenci. Dinanzi all’estremo difensore albanese difficilmente si vedrà Acerbi. Non è ancora il momento di rischiarlo. Per questo al centro della retroguardia toccherà a Luiz Felipe e Patric con Marusic da una parte e Radu – in vantaggio su Hysaj – dall’altra.

Ballottaggio Cataldi-Leiva, Cabral sogna la maglia da titolare. Pedro corre verso il Napoli

L’altro ballottaggio è in cabina di regia. Cataldi incalza prepotentemente Leiva, ma il brasiliano dovrebbe  tornare in mezzo a Milinkovic e Luis Alberto. Giunti all’attacco Sarri non avrà lo squalificato Zaccagni, ma potrà contare sul rientro di Immobile. Il bomber biancoceleste con ogni probabilità nel tridente sarà coadiuvato da Felipe Anderson e Cabral, pronto all’esordio da titolare. Archiviato il tentativo in mattinata per Pedro che però ha già iniziato a correre in palestra. C’è ottimismo sulle sue condizioni in vista di un rientro domenica col Napoli. Assente infine Lazzari. L’ex Spal stamani ha svolto un controllo di routine nella clinica Paideia che ha evidenziato un percorso di recupero nella norma. L'obiettivo resta quello di metterlo a disposizione di Sarri entro il derby del 20 marzo qualora fosse confermata quella data.

© RIPRODUZIONE RISERVATA