Milinkovic e quella promessa fatta dal presidente Lotito

Mercoledì 17 Luglio 2019 di Alberto Abbate
Sergej Milinkovic-Savis

Non c’è più una dead line per il suo addio. Conta di più la promessa fatta da Lotito a Milinkovic ad agosto scorso: se arriverà l’offerta giusta da almeno 80-90 milioni, Sergej verrà venduto anche l’ultimo giorno di mercato. Inzaghi spera che nessuno bussi a Formello, ma oggi deve considerarlo come un “corpo estraneo” ad Auronzo. Dove sbarcherà Tare fra sabato e domenica, si spera con un buon annuncio. Il diesse sta provando a sistemare a tutti i costi Badelj in queste ore per provare ad anticipare poi l’acquisto di Yazici subito. E’ l’erede di Milinkovic, il 22enne turco, ma il Lille non ha rovinato il piano biancoceleste per poco. Tare ha chiamato in fretta e furia il procuratore e il Trabzonspor, lo ha bloccato, ha chiesto una settimana di tempo per pareggiare l’offerta da quasi 20 milioni del club francese e dirottare Yazici alla Lazio. Non può rientrare nell’affare Caicedo, a meno che sul Mar Nero non valutino più di 4-5 milioni il cartellino dell’ecuadoregno. 
YAZICI COLPO ANTICIPATO 
Bisogna per forza provare ad anticipare il colpo. Yazici è il sostituto designato di Milinkovic, Tare non se lo vuole far sfuggire come Wesley. Ha chiesto una mano all’amico-agente Lucci per racimolare circa 10 milioni dalla cessione di Badelj per prendere comunque Yazici. Un altro centrocampista top secret era stato bloccato al posto del croato, ma a quel punto verrà valutato in un secondo momento. Quando verrà piazzato Milinkovic, sul quale Psg, United e Real aspettano e tergiversano. In ogni caso, la Lazio è convinta che Sergej finirà all’estero. C’è sempre l’intermediario Mendes a sondare il terreno in giro, mentre prova a mandare Wallace al Wolverhampton. Col reintegro di Radu, difficilmente verrà fatto in difesa un altro colpo, anche perché a Inzaghi non dispiacerebbe tenersi Patric come settimo jolly al centro. Lulic farà spesso da spola fra la fascia e il centrocampo, con l’acquisto di Jony titolare a sinistra. Il suo entourage, dopo aver chiuso la sua vicenda (l’esterno asturiano ha iniziato ad allenarsi ad Auronzo), adesso deve occuparsi delle sorti di un nuovo assistito: su Durmisi sorpasso del Marsiglia sul Besiktas. Riza alla Lazio è diventata la quarta riserva. 

Ultimo aggiornamento: 13:14


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma