Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lazio, Luis Alberto divide i tifosi. Da «resta» a «vattene»: tutte le reazioni social

Lazio, Luis Alberto divide i tifosi. Da «resta» a «vattene»: tutte le reazioni social
di Valerio Marcangeli
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 10 Agosto 2022, 10:54 - Ultimo aggiornamento: 14:40

Allarme rientrato, ma solo all’apparenza. Nella giornata di ieri, così come stamani, Luis Alberto si è allenato in gruppo dopo il tira e molla della scorsa settimana. La Lazio non ha accettato il comportamento del centrocampista spagnolo, ma allo stesso tempo dovrà evitare decisioni troppo drastiche al fine di non abbassarne il prezzo, valutato al momento tra i 20 e i 22 milioni di euro.

Lazio, la permanenza forzata di Luis Alberto blocca Ilic

Il desiderio del Mago era ovviamente quello di tornare nell’amata Siviglia. Un desiderio che per ora è destinato a rimanere tale. Questo perché gli andalusi anziché presentare una nuova offerta per Luis Alberto ha chiuso per Isco, svincolatosi dal Real Madrid. Calciatore con caratteristiche simili al numero 10 biancoceleste che per ora ne esclude l’arrivo in Andalusia. L’unica cosa certa è che la permanenza forzata dello spagnolo nella Capitale blocca la trattativa per Ilic, in teoria chiusa da tempo a 15 milioni bonus compresi, ma correlata all’uscita del Mago e Setti comincia a premere per la chiusura.

I tifosi si dividono sui social

Intanto dopo il primo allenamento in gruppo Luis Alberto ha postato una sua foto all'opera sui social scatenando i tifosi biancocelesti. Fioccano i «ma dove vai Mago?» oppure «devi restare», mentre Alessandro non ha dubbi: «Torna concentrato e riprenditi il più forte centrocampo della Serie A». Marco ne fa una questione geografica: «Guarda che Roma è meglio di Siviglia, ma dove vuoi andare?». Tanti i: «Ti amiamo Mago, resta», ma sono molti anche i tifosi stanchi delle bizze dello spagnolo: «Resta, sì, ma in panchina», scrive Andrea, mentre Matteo è ancora più drastico: «Hai rotto le scatole, vattene». «Finito di fare il bambino?», scrive Giordano, mentre fioccano i «vattene», a fare da contraltare ai tanti «resta». Come al solito Luis Alberto divide con il suo modo di fare. Ora spetterà alla società prendere una decisione definitiva, offerte permettendo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA