Lotito al Club Quirinale: «Vogliamo fare la differenza. Ai giocatori chiedo umiltà e sacrificio»

Martedì 3 Dicembre 2019 di Valerio Cassetta
Claudio Lotito (foto ROSI)
Ricorda gli antichi valori e parla da pater familias, Claudio Lotito. Il presidente della Lazio, ieri sera ospite insieme al ds Igli Tare del Lazio Club Quirinale a Roma, sottolinea l’importanza dei tifosi: «Bisogna essere presenti. La presenza è incide di presidio, come a dire “noi ci siamo, questo è il nostro territorio” da difendere sia sul campo e sia nell’attività di tutti i giorni per rendere la società più forte, più credibile e appetibile». Insomma, l’attaccamento alla storia e alla maglia prima di tutto senza dimenticare gli obiettivi:  «Lo facciamo quotidianamente per raggiungere i risultati sportivi, ma soprattutto per far sì che il numero dei laziali aumenti. Questa crescita avviene se vuoi ci credete, così come la squadra. Ai giocatori dico sempre di scendere in campo con determinazione, spirito di gruppo, umiltà e sacrificio. La stessa cosa vale per i tifosi». Rivolgendosi ai membri del club Lotito speficifica: «A me fa piacere vedere tutta questa gente oggi a testimoniare la gioia e l’orgoglio di essere la laziali, perché noi vogliamo fare la differenza», spiega il patron laziale durante un lungo discorso, al quale assistono anche Strakosha e Luiz Felipe. In serata Lotito sarà presente anche all’inaugurazione del Lazio Style in via di Propaganda, primo negozio ufficiale e biglietteria nel cuore di Roma, a due passi da piazza di Spagna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma