Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lazio-Crotone, le pagelle: Caicedo una sentenza, Luis Alberto fa magie

Lazio-Crotone, le pagelle: Caicedo una sentenza, Luis Alberto fa magie
di Alberto Abbate
3 Minuti di Lettura
Venerdì 12 Marzo 2021, 17:13 - Ultimo aggiornamento: 17:20

REINA 6
Controlla il tiro di Messias fuori. Va a rallentatore sul rasoterra dalla distanza di Simy, che lo spiazza anche sul penalty. Salva tutto col piede su Rispoli. Intermittente. 
PATRIC 5,5
Non commette errori particolari, ma soffre tantissimo. Oggi non spicca nemmeno nella fase di impostazione, quella che dovrebbe essere il suo forte. Impallato. 
ACERBI 6
Padroneggia al centro, esce, anticipa e apre il campo. Lascia a Simy lo spazio per il tiro del pareggio. Nel finale ci prova al volo. 
RADU 6,5
Torna e regala subito dalla trequarti il cross del vantaggio. Avvia anche l’azione del raddoppio. Pimpante. 
MARUSIC 6
Non arriva d’un soffio su un altro cross di Radu. Va a vuoto su Reca e rischia grosso. Non riesce di testa a far centro. Contenuto. 
MILINKOVIC 6,5
Piazza la palla in diagonale al volo col piattone. Mette una bella palla sulla testa di Marusic. Si divora il gol di testa da pochi metri. Sciupone. 
LEIVA 6
Va in difficoltà quando il Crotone riparte in contropiede, ma si fa comunque valere. Riceve la 18esima sostituzione. Affannato.
LUIS ALBERTO 7
Mogia la sua prima conclusione da fuori area. La seconda volta al volo non sbaglia. Prova a sfondare sin dentro l’area. Mette un cioccolatino sulla testa di Milinkovic. Caparbio. 
FARES 5

Sbaglia qualche fondamentale di troppo, ma va sempre più spesso sul fondo. Falcia Messias in modo ingenuo. Superficiale. 
IMMOBILE 5,5
Cordaz gli chiude il primo palo in contropiede. Fa un’ottima sponda per Luis Alberto, non arriva di testa sul cross di Fares. Nella ripresa calcia alle stelle. Bloccato. 
CORREA 5
Sua la prima iniziativa sopra la traversa, poi sparisce sino a un guizzo murato nella ripresa. Fantasma. 
LULIC 6
Ci prova con un destro scolastico, spesso è in ritardo, ma tiene comunque la posizione sino all’ultimo. Vecchietto. 
ESCALANTE 6
Si fa notare con un paio di percussioni centrali, entra bene in partita. Motorino. 
CAICEDO 7
Entra a 15’ dalla fine e la Lazio torna a vincere. Tiro al volo e poi l’accelerata da centrocampo sciupata da Pereira per il 4 a 2. Devastante.
MURIQI n.g.
PEREIRA n.g.
INZAGHI 6
Buono l’approccio della sua Lazio, che continua però a pagare troppi errori dietro. Lui vince, senza convincere, grazie all’uomo della provvidenza Caicedo. Stratega. 
RAPUANO 5,5
Lascia correre su una caduta di Ounas in area in mezzo a Radu e Leiva. Fischia il rigore sul tocco di Fares su Messias. Incerto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA