Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lazio, mezza Europa ha messo gli occhi sui diamanti di Lotito

Lazio, mezza Europa ha messo gli occhi sui diamanti di Lotito
di Alberto Abbate
2 Minuti di Lettura
Giovedì 19 Marzo 2020, 09:30
Chissà se riuscirà a vincere lo scudetto, ma già tutta l’Europa vuole questa Lazio. Il cammino da record e i numeri di difesa (23 reti subite) e attacco (60 gol fatti) stanno attirando le attenzioni dei club più importanti del mondo. Lotito ha insisto per blindare (manca solo la firma sino al 2025) Luis Alberto (servono ora almeno 80 milioni, il 30% della rivendita al Liverpool) perché l’Inter era pronta ad affondare il colpo a giugno. Adesso insieme al Chelsea punta pure Acerbi, il club nerazzurro: contatti con l’agente Pastorello. Il leader della migliore retroguardia della Serie A ha tuttavia dichiarato: «Voglio chiudere la carriera alla Lazio». Per il baby Luiz Felipe invece si combatte (pretende 1,8 milioni) sul rinnovo, così il Barcellona e alcuni club del Premier fiutano l’affare a un costo ridotto. Il Napoli punta Correa da tempo, ma c’è una clausola da 80 milioni da pagare entro il 31 luglio. Discorso a parte per Milinkovic, tornato al suo antico livello: Psg, United e Real stavolta sarebbero pronte a fare sul serio, superate le titubanze dello scorso giugno, a prescindere dall’Europeo slittato. Per il serbo però oggi è tornato a chiedere 120 milioni, Lotito. Figuriamoci quanto si alzerebbe il prezzo, se il campionato dovesse ripartire e la Lazio vincesse davvero lo scudetto. I big biancocelesti costano caro. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA