Samp-lazio le pagelle: Lazzari è un frecciarossa, Sergej un gigante

Lunedì 26 Agosto 2019 di Alberto Abbate
1
Debutto fortunato e meritato. La Samp alla prima è un avversario ostico, ma i biancocelesti la triturano con pazienza e nuove idee di gioco. Convincono le trame e l'atteggiamento di ogni reparto. Ha personalità e qualità, questa Lazio.
STRAKOSHA 7,5
Ha vita facile sui tiri centrali, ma è pronto ad allungarsi su Vieira e su un'improvvisa bomba di Gabbiadini. Plastico.
LUIZ FELIPE 7
Ordinato nelle chiusure, aiuta anche nella costruzione del gioco. Spedisce subito il nuovo acquisto Vavro in panca. Redivivo.
ACERBI 7,5
Sempre attento da ultimo uomo, anticipa e imposta. Dove c'è lui non si passa. Esce acciaccato, ma solo in vista della Roma. Indistruttibile.
RADU 7
E' vivace e rigenerato in ogni intervento. Era folle rinunciare alla sua esperienza nel reparto. Figliol prodigo. LAZZARI 8
Pure senza una mano è imprendibile. Regala un filtrante meraviglioso a Immobile, poi un cross perfetto sulla testa di Luis Alberto e un'azione personale quasi da fenomeno. Speedy Gonzales
MILINKOVIC 8
Lotta e sgomita, svetta in volo e prova così a far gol. Sfoggia pure numeri di classe, come il lancio a occhi chiusi per il tris di Ciro. Incantevole.
PAROLO 6,5
Scarica spesso dietro, fa il compitino in regia, ma è il solito mastino in interdizione. Affidabile.
LUIS ALBERTO 8
Due lampi in partita: sventaglia per il vantaggio d'Immobile una palla millimetrica in area, poi in contropiede regala il bis a Correa. Mago.
LULIC 6,5
Piazza alto un invito in area di Lazzari. E' impreciso negli stop, ma ci mette il cuore sino al novantesimo. Capitano.
CORREA 8
In ogni accelerata fa impazzire la Sampdoria. Mette Immobile due volte davanti alla porta, poi nella ripresa segna in diagonale e non esulta. Giocoliere.
IMMOBILE 8,5
Audero gli toglie due palle dall'incrocio. E' lui a divorarsi un tentativo, ma due volte fa centro. Una in pallonetto, un altra di piatto. Predestinato.
MARUSIC 6,5
Ha saltato tutta la preparazione, rientra e mette minuti sulle gambe. Risorsa. VAVRO 6,5 Entra e sgomita, ma si perde più di qualche palla. Volenteroso.
CATALDI n.g.
INZAGHI 8

Trasmette grinta e coraggio, suda come i suoi ragazzi in panchina. Alla prima è già chiara e rispettata in campo ogni sua idea. Comandante.
ROCCHI 6
Arbitra molto all'inglese, lascia correre, poi cambia registro con i gialli. Discontinuo. Ultimo aggiornamento: 09:07


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma