Inter-Lazio, probabili formazioni: Radu e Basic in pole, Felipe Anderson verso la conferma

Le probabili scelte di Maurizio Sarri contro l'ex Inzaghi

Inter-Lazio, probabili formazioni: Radu e Basic in pole, Felipe Anderson verso la conferma
di Valerio Marcangeli
3 Minuti di Lettura
Sabato 8 Gennaio 2022, 16:20 - Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio, 10:18

«Quella di domani sera sarà una partita difficile. Vorrei vedere coraggio da parte della mia squadra contro un gruppo forte, con numeri straordinari e in uno stadio non semplice», così Sarri ha presentato la sfida contro l’Inter. Il Comandante sa che di fronte troverà una corazzata. La squadra di Simone Inzaghi, grande ex del match, è prima in classifica nonostante una gara in meno. Una marcia trionfale soprattutto nel mese di dicembre quella dei nerazzurri che porterà l’ex tecnico biancoceleste a ricevere nel pre-partita il premio della Lega come miglior allenatore del mese. Eppure Sarri, al di là dell’andamento altalenante dei suoi, al momento resta l’unico ad aver sconfitto in Serie A i campioni d’Italia. La sfida di andata terminò 3-1 non senza polemiche sul gol di Felipe Anderson avvenuto con Dimarco a terra.

Lazio, Sarri: «Spero non richiudano gli stadi. Il contratto? Se arriva firmo»

Lazio-Empoli, Radu assapora il sorpasso su Patric

Tornando a quello che ha evidenziato il campo, Sarri sceglierà come al solito il suo 4-3-3 per fronteggiare il 3-5-2 di Inzaghi. Strakosha sarà scelto ancora tra i pali, ma la sua titolarità è tornata in bilico dopo gli errori contro l’Empoli. Davanti al portiere albanese ci saranno tre conferme. Hysaj a destra, Marusic a sinistra e Luiz Felipe al centro. Accanto al brasiliano prende campo invece una novità. Il posto di Acerbi (out e a rischio stiramento di secondo grado) potrebbe prenderlo Radu e non Patric. Più remota l’opzione Leiva. Oggi il veterano romeno è stato insolitamente schierato sul centrosinistra della retroguardia. Indizio chiaro sull’idea di Sarri di utilizzarlo lì contro l’Inter.

 

Basic favorito su Luis Alberto. Tra gli esterni rischia Zaccagni

A centrocampo Milinkovic e Cataldi dovrebbero esser replicati rispettivamente come mezzala destra e regista. Come al solito il dubbio sulla linea mediana è per il ruolo di mezzala sinistra dove dopo due allenamenti in gruppo torna favorito Basic. Luis Alberto rischia seriamente di approcciare l’eventuale 200esima presenza con la maglia della Lazio dalla panchina. Infine lì davanti è più che possibile lo schieramento del tridente visto dal 1’ contro l’Empoli: Felipe Anderson, Immobile, Pedro. Nonostante il buon ingresso di giovedì Zaccagni potrebbe rimanere di nuovo a disposizione. L’ex Hellas ha comunque dimostrato di essere determinante anche a partita in corso, carta da non sottovalutare in vista della sfida di San Siro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA