Lazio, idea sagome dei tifosi allo stadio come in Bundesliga

Lazio, idea sagome dei tifosi allo stadio come in Bundesliga
di Daniele Magliocchetti
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 20 Maggio 2020, 20:01

La Lazio prova a riempire l’Olimpico. Nessuna violazione alle norme del Governo, solo un’idea partorita dalla società laziale per non fare apparire del tutto vuoto lo stadio. Sarà un impianto silenzioso, ma colorato e, visibilmente, pieno di gente sulle tribune. Non in carne e ossa, naturalmente, ma con sagome che raffigurano l’immagine vera del tifoso della Lazio. Un’idea sulla quale il club di Formello sta lavorando da un po’ di tempo e, ora che il calcio sta per riprendere, il progetto è partito con ancora più slancio. Una trovata po’ sulla falsa riga di quello che ha realizzato il Borussia Monchengladbach in Bundesliga qualche settimana fa e che vedrà il suo debutto ufficiale tra tre giorni nella gara interna con il Bayer Leverkusen.

La Lazio, bene o male, si muoverà sul “modello  tedesco”. A breve la società comunicherà una pagina web creata apposta per l’occasione, dove ci si potrà registrare e inviare la propria foto. Poi ci penserà il club a realizzare la sagoma e posizionarla allo stadio nel posto indicato dal tifoso. Non sarà affatto gratuito, ma non avrà nemmeno un costo proibitivo. Per i tifosi del Borussia posizionare la propria sagoma sul seggiolino desiderato costa più o meno venti euro. Una cifra che, nonostante sia ancora tutto da studiare, probabilmente, non si discosterà da quella tedesca. E tutto questo sarà possibile per le restanti cinque partite casalinghe che dovrà giocare la Lazio. L’intero incasso realizzato per questa idea verrà totalmente devoluto in beneficienza per contrastare il Covid e dare una mano a chi è più in difficoltà in questo periodo. E’ sicuramente un’idea particolate, ma considerata la situazione e il momento è anche brillante, visto che lo stadio sarà sicuramente silenzioso, ma meno vuoto. Un esempio che potrebbe essere seguito dagli altri club di serie A.    

© RIPRODUZIONE RISERVATA