Lazio, Giroud ingrato: «Ho sperato fino all'ultimo di andare all'Inter»

Sabato 28 Marzo 2020
«Tutti sanno che il progetto sportivo dell'Inter era il più interessante per me. Non è stato possibile, anche se ho sperato fino a mezzanotte del 31 gennaio di poter raggiungere l'Inter»: Olivier Giroud, a TF1, torna a parlare del mercato di gennaio e delle intense trattative che lo hanno visto ad un passo dal vestire la maglia dell'Inter. Il Chelsea però, racconta l'attaccante, lo avrebbe ceduto solo trovando prima un'alternativa. «Poi mi hanno cercato anche la Lazio e il Tottenham. A un certo punto - ricorda Giroud - era una questione di dove volessi andare a giocare. Ho sentito Antonio Conte al telefono, mi conosceva dai tempi del Chelsea quando mi fece venire a Londra: questo era un vantaggio per me. In più l'Inter gioca la Champions, è un grande club; la Lazio, dal canto suo, ha tentato il tutto per tutto venendo addirittura a Londra per provare qualcosa ma l'affare è stato bloccato». E
non è detto che il suo arrivo in nerazzurro sia solo posticipato: «Chissà».

LEGGI ANCHE --> Lazio, Inzaghi: «Giroud ci avrebbe aiutato. Chiederò uno sforzo in più agli altri»
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani