Coppa Italia: Lazio Women, eliminata dalla Fiorentina. Catini: «Meritavamo di più»

Coppa Italia: Lazio Women, eliminata dalla Fiorentina. Catini: «Meritavamo di più»
di Valerio Marcangeli
3 Minuti di Lettura
Domenica 19 Dicembre 2021, 18:18

Termina l’avventura della Lazio Women in Coppa Italia. Le biancocelesti cadono in casa contro la Fiorentina e chiudono il gruppo F con un solo punto. Approda invece ai quarti di finale la squadra della grande ex Patrizia Panico. Nonostante una gara non proprio brillante delle ospiti a sbrogliare la situazione ci ha pensato la solita Daniela Sabatino, la numero 9 delle toscane che all’andata in campionato segnò una doppietta.

Lazio Women, Catini: «Complimenti alle ragazze. Stiamo ripartendo da zero»

Deluso dal risultato mister Massimiliano Catini, ma allo stesso tempo soddisfatto per quanto visto: «Faccio i complimenti alla mia squadra anche se forse avremmo meritato qualcosa in più, soprattutto a fine primo tempo. Nella prima metà di gara abbiamo fatto meglio della Fiorentina – afferma il tecnico ai canali ufficiali biancocelesti – abbiamo avuto quattro o cinque palle gol». La sua Lazio Women continua a dare segnali di crescita. Il ko odierno è stato favorito da tante occasioni clamorose vanificate dalle biancocelesti. Due con Noemi Visentin (la più pericolosa), una con la nuova arrivata Ogonna Chukwudi e un’altra con Rachel Cuschieri. Nel secondo tempo la Fiorentina ha aumentato l’intensità vincendo il match, ma Catini non si dispera: «Le prestazioni delle ultime gare ci danno un po’ più di fiducia per il 2022. Dobbiamo pensare che stiamo ricominciando da zero». Una ripartenza per la quale il tecnico sogna anche i tifosi al seguito: «Spero che l’anno nuovo oltre a tanti risultati ci porti anche tantissimi tifosi a sostenerci».

Sospiro di sollievo dopo i test molecolari

Senza la coppa, ora le energie della Lazio Women saranno rivolte tutte verso la difficile corsa alla salvezza. Dopo l’addio di Adriana Martín sono in arrivo alcune novità di mercato nei prossimi giorni. Intanto c’è un sospiro di sollievo tra le biancocelesti. Nei giorni scorsi (giovedì) due calciatrici erano state a contatto extra campo con un positivo al Covid. Una situazione che ha fatto scattare la preoccupazione nello spogliatoio, ma i conseguenti due giri di tamponi, uno rapido e uno molecolare, hanno smorzato l’allarme: tutti esiti negativi. Le due calciatrici dovranno restare comunque in quarantena per una settimana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA