Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lazio, Lotito in all-in su Carnesecchi: offerti 12 milioni più bonus all'Atalanta. Percassi riflette

Tra rilanci e respinte, ora la Lazio fa sul serio

Lazio, Lotito in all-in su Carnesecchi: offerti 12 milioni più bonus all'Atalanta. Percassi riflette
di Valerio Marcangeli
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 22 Giugno 2022, 11:00

Dopo aver versato i 3 milioni necessari per sbloccare l’indice di liquidità, Lotito non si vuole fermare. In attesa della sentenza del Tar sul ricorso della Figc (possibile conferma di quanto emerso al Collegio di Garanzia) la Lazio accelera sul mercato. Dopo l’arrivo di Marcos Antonio con tanto di visite nella mattinata di ieri, il club biancoceleste prova l’affondo finale per regalare il secondo acquisto a Sarri, reduce da una gita all’isola d’Elba.

Lazio, Lotito va in all-in su Carnesecchi: offerti 12 milioni più bonus all’Atalanta

Si tratta ovviamente di Carnesecchi, un vero e proprio pupillo per il Comandante. Quest’ultimo lo ha chiesto a tutti i costi e la società vuole rispettare la promessa fatta al tecnico. Tra rilanci e respinte, ora la Lazio fa sul serio. Sono pronti infatti 12 milioni di euro per il gioiellino dell’Atalanta più due di bonus. Un’offerta praticamente irrinunciabile per i Percassi, considerando anche il fatto che il ragazzo andrà in scadenza la prossima stagione. Gli orobici sparano alto per il portiere dell’Under 21, almeno 18 milioni, ma la sensazione è che a 16 possano dare il via libera. Lotito dal canto suo ci sta provando e si spingendosi fino a 14 tra parte fissa e bonus. Niente prestito con obbligo, né tantomeno percentuale sulla rivendita futura sulla quale invece punta l’Atalanta. Un passo importante da parte del patron per chiudere una volta per tutte la questione.

Lazio, le alternative a Carnesecchi restano Vicario e Kepa

Il consulto col professor Porcellini ha dato i frutti sperati. Lotito si è convinto una volta per tutte a investire su Carnesecchi. Nonostante un’attesa di quattro mesi il presidente è deciso, vuole portare in biancoceleste il portiere del futuro che da tempo ha scelto il progetto di Sarri. Eppure l’Atalanta è un osso duro e in attesa della risposta all’ultima grande offerta, la Lazio non può non tenere ancora in considerazione altri profili. Resta perciò in piedi la pista che porta a Vicario dell’Empoli, per il quale servirebbe un esborso simile a Carnesecchi. Lo stesso Kepa, scaricato dal Chelsea, continua ad offrirsi all’ex tecnico, disposto anche a tagliarsi di gran lunga lo stipendio (fino a 2,5 milioni), ma la strada per la porta è ormai tracciata e conduce a Carnesecchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA