Lazio, Bastos prima da leader. Immobile lotta per due

Domenica 28 Agosto 2016 di Gabriele De Bari
ROMA Una discreta prova collettiva, con Bastos, Immobile e De Vrij sugli scudi.
MARCHETTI 6
Una buona parata su Dybala, qualche difficoltà di troppo su una conclusione di Asamoah. Ripresa sofferta e con tanti brividi, oltre al gol.
DE VRIJ 6,5
Il totem della difesa, tappa falle pericolose, dà sicurezza ai compagni. Non arriva a chiudere sul diagonale vincente di Khedira.
BASTOS 7
All'esordio non sfigura, evidenziando buona presenza e personalità. Nella prima frazione annulla il lento Mandzukic. Nella seconda gli concede qualcosa. Da applausi una chiusura su Higuain.
RADU 6
Un fallaccio da dietro su Dybala, che lo scavalca, e una buona progressione sul finale di primo tempo, non sfruttata dagli attaccanti. Un rientro comunque positivo.
BASTA 5,5
Perde il duello con Asamoah, getta via qualche pallone di troppo nella foga di voler cercare la giocata volante. Avvia un paio di pericolosi ripartenze juventine.
BIGLIA 6
Piedi, posizione e filtro. E' il faro della squadra, gestisce con ordine la manovra, cala alla distanza.
PAROLO 6,5
Un paio di buoni interventi difensivi, tiene la zona e limita al minimo le incursioni. Impegna Nell'assalto finale impegna Buffon dalla distanza.
LUKAKU 5,5
Progressi sul piano tattico e dell'applicazione ma piedi ruvidi, sbaglia un paio di importanti cross.
ANDERSON 5,5
Primo tempo da protagonista nel quale il biondo fantasista brasiliano regala giocate importanti, che mettono in ambasce il dispositivo arretrato bianconero. Purtroppo si eclissa nella ripresa, restando ai margini della sfida per lunghi tratti.
IMMOBILE 7
Lotta spesso da solo contro i cerberi juventini, a volte eccede nel possesso ma tiene sempre botta. Prima della rete di Khedira procura un'occasione importante, però i compagni non seguono l'azione. Il modulo, con 2 esterni, non lo aiuta e così non arriva mai al tiro, impegnato in un continuo lavoro sporco. E non lo aiuta neppure Djordjevic.
LULIC
6,5
Macina chilometri, svolgendo alacremente il supporto a Biglia. Tra i migliori.
MILINKOVIC NG
Quando entra la Lazio ha già dato il meglio di sé.
PATRIC 6
Ha sul destro la palla del possibile pareggio ma alza la mira.
DJORDJEVIC NG
In 20 minuti non si vede, lasciando alquanto perplessi.
INZAGHI 6
Si affida alla difesa a 3 e la squadra tiene testa alla Juventus, restando in partita fino all'ultimo. Una prova discreta e pochi rimpianti; se la Juve gioca male è anche merito delle sue scelte tattiche.
GUIDA 6
Per la prima volta in campionato ferma il gioco e concede il time-out per il troppo caldo. Match tranquillo, direzione facile.
  Ultimo aggiornamento: 17:09


LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma