La Roma ufficializza Pau Lopez: «Impossibile dire no». Al Betis 23,5 milioni

Mercoledì 10 Luglio 2019 di Gianluca Lengua
Pau Lopez è ufficialmente un nuovo calciatore della Roma, il club rende noto di aver acquistato a titolo definitivo dal Real Betis i diritti alle prestazioni sportive del portiere, a fronte di un corrispettivo fisso di 23,5 milioni di euro mentre con il calciatore è stato sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2024. «È quasi impossibile dire di no ad un club come la Roma. Questo rappresenta un passo in avanti importante nella mia carriera. Sono felice della fiducia riposta in me da questo grande club: mi sento pronto ad affrontare questa nuova sfida», ha dichiarato Pau Lopez.

Cresciuto nel settore giovanile dell’Espanyol, con cui ha esordito in Prima Squadra nel 2014-15, Pau Lopez ha collezionato 78 presenze in tre stagioni con i catalani, prima di passare la scorsa estate al Betis Siviglia con cui è sceso in campo 35 volte. In totale ha raccolto 100 gettoni in Liga. 

A fare gli onori di casa il ds Petrachi: «Sono molto soddisfatto dell’arrivo di Pau Lopez in squadra. Pur essendo un ragazzo ancora molto giovane vanta cento presenze in un campionato estremamente competitivo come la Liga. Sono convinto che potrà fare bene anche da noi e crescere molto grazie allo staff di mister Fonseca». 

SACRIFICIO E UMILTA’
Questa mattina Pau Lopez ha partecipato al primo allenamento con la squadra: «Roma è nella mia carriera una tappa importante, un passo in avanti. Credo fosse il momento ideale per cogliere questa occasione, mi sento in grado e capace di assumermi la responsabilità di difendere la porta della Roma. L’ambizione e il coraggio sono alla base. Sono concetti che il mister ha ribadito prima dell’allenamento quando ha parlato alla squadra, è quello che si può chiedere a dei calciatori che rappresentano un club storico come la Roma e indossano una maglia pesante e importante come quella della Roma». Il portiere poi promette: «Darò il massimo per questo club, sono consapevole dello sforzo che hanno fatto per farmi arrivare qui. Prometto lavoro, sacrificio, umiltà e vedremo se riusciremo a raccogliere i successi per i quali lotteremo. Quello che posso garantire a livello personale è che non mancherà mai impegno e sacrificio». 
 
  Ultimo aggiornamento: 11 Luglio, 14:15


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma