Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

La Roma batte la Fiorentina. E domani si potrebbe festeggiare la qualificazione in Champions

La Roma batte la Fiorentina. E domani si potrebbe festeggiare la qualificazione in Champions
di Giuseppe Mustica
2 Minuti di Lettura
Sabato 23 Aprile 2022, 17:54 - Ultimo aggiornamento: 19:30

Bello. Bellissimo. All'ultimo respiro. E domani si potrebbe già festeggiare qualora il Milan non riuscisse a battere il Pomigliano. Al massimo, però, la qualificazione alla prossima Champions League la Roma se la potrebbe prendere contro la Sampdoria in casa nel penultimo turno di Serie A. La squadra di Spugna riparte alla grande battendo la Fiorentina in trasferta 3-2 e mettendo otto punti davanti la squadra di Ganz. Sì, la Champions è davvero a un passo.

La Roma ospita a Trigoria 60 società sportive della Capitale e del Lazio

C'è voluta la rete di Haug al minuto 89 per superare le viola che per due volte hanno ripreso le giallorosse. Prima Di Guglielmo e poi Paloma Lazaro avevano portato avanti la Roma, ma Sabatino su rigore nel primo tempo e poi Vigilucci nella ripresa erano riuscite a impattare. All'ultimo minuto la rete che ha deciso la sfida. Sabato prossimo infine la squadra di Spugna potrebbe brindare alla finale di Coppa Italia. Al Tre Fontane arriverà l'Empoli. Si riparte dall'1-0 dell'andata. Potrebbe diventare una stagione straordinaria. Con un obiettivo raggiunto e con un trofeo da difendere. Una macchina perfetta, la squadra giallorossa. Che ancora non ha fatto nulla, è vero. Ma che è davvero vicina a fare qualcosa di veramente straordinario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA