L'Empoli vola, anche con il Frosinone. L'Ascoli non è più ultimo, colpo del Cosenza

Sabato 30 Gennaio 2021 di Vanni Zagnoli

L’Empoli allunga, in vetta alla serie B, aspettando che domani scendano in campo le 5 principali inseguitrici. Batte il Frosinone in rimonta. Pari tra Pordenone e Lecce, colpo del Cosenza a Chiavari, mentre l’Ascoli supera il Brescia in extremis.

Empoli-Frosinone 3-1 Occasione ciociara con Rohden di testa. Il vantaggio esterno è di Kastanos, in combinazione con Novakovich, con un bel destro. Al 34’ il pari di Mancuso in contropiede, splendida azione, con Bajrami e La Mantia. Al 43’ Zurkowski riceve da Sabelli e infila di destro. Nella ripresa Bardi nega il 3-1 a La Mantia, si arrende a Bajrami, destro sul primo palo dopo il doppio passo su Salvi: a 22 anni, l’albanese naturalizzato svizzero si conferma da serie A anche di buon livello.

Pordenone-Lecce 1-1 A Lignano Sabbiadoro gol annullato al Lecce, in avvio. Al 14’ i salentini avanzano con Coda, su cross di Adjapong, con errore di Vogliacco e degli altri due centrali. Musiolik pareggia al 20’, sotto misura, sulla girata di Butic respinta dal portiere Gabriel. Nel finale il palo del Lecce, con Mancosu, su azione da destra. Musiolik, invece, vicino alla linea si fa chiudere il tocco da Pisacane. Il Pordenone è al 5° risultato utile di fila, nonostante Diaw passi al Monza. Quarto pareggio in 5 gare per la squadra di Eugenio Corini.

Ascoli-Brescia 2-1 Al 18’ Jagiello su punizione, a sorprendere Leali sul suo palo, per il vantaggio delle rondinelle, che non segnavano da tre gare. Martella avvicina il raddoppio. Pareggia Eramo al 18’ della ripresa, calcia di destro da fuori, il rimbalzo tradisce Joronen. Al 3’ di recupero punizione di Dionisi, due rimpalli e il sinistro di Brosco è perfetto, non segnava da un anno. Espulso l’allenatore marchigiano Sottil, allo scadere. Il Brescia ha sempre perso, nel 2021, tutte e quattro le gare. L’Ascoli lascia l’ultimo posto.

Entella-Cosenza 1-2 Occasione per Petrucci per il Cosenza, gol annullato all’Entella per fuorigioco di Brunori, minimo. Il ligure Capello costringe Falcone a una bella parata. Segna al 27’ Filippo Costa, destro su azione d’angolo. Pareggia Gliozzi al 7’ della ripresa, di testa, su cross da sinistra di Tremolada, gli era appena stato annullato un gol. Toscano affossa Sciaudone al 10’, il rigore è trasformato da Tremolada, serve ribatterlo perchè Gerbo era entrato in anticipo in area, e il mancino sceglie lo stesso angolo. I silani non vincevano da un mese e mezzo, possono salvarsi anche senza Baez, passato alla Cremonese. 

Pisa-Reggiana 1-0 Conclusione del granata Radrezza, Gori c’è. I toscani si fanno vivi con il destro di Vido, respinto da Cerofolini, poi Marconi sbaglia. Prima dell’intervallo il vantaggio nerazzurro, angolo da destra di Palombi, rimpallo su Rozzio, Ardemagni concede spazio a Marconi che infila a fil di palo, con deviazione proprio dell’attaccante.Nella ripresa, le palle gol sono ancora nerazzurre, due per Vido e una con Gucher.

Ieri sera, Vicenza-Venezia 0-0 Gol annullato a Beruatto, per i berici, palo di Forte per i lagunari.

Classifica: Empoli 41, Monza e Salernitana 34; Cittadella e Spal 33, Chievo 32, Lecce 31, Pordenone e Venezia 29; Frosinone 27, Pisa 26, Vicenza 22, Brescia 21, Cosenza 20, Cremonese 19; Reggiana e Reggina 18; Ascoli ed Entella 17, Pescara 16.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA