Aranova, primo test casalingo ok:
segnati sette gol al Santa Marinella

Domenica 11 Agosto 2019 di Umberto Serenelli
Emiliano Bernardini mister dell'Aranova

Proficuo test casalingo dell’Aranova contro il Santa Marinella, finto 7 a 1 per i padroni di casa. Ammesso a disputare l’Eccellenza, il club del presidente Andrea Schiavi ha già affrontato il Cerveteri ottenendo un pareggio.  Il match allo stadio delle “Muracciole” con la formazione tirrenica è stato piacevole soprattutto nel corso della prima frazione di gioco in cui l’undici di mister Emiliano Bernardini, molto avanti con la preparazione rispetto al Santa Marinella, ha subito mostrato una buona condizione soprattutto del bomber Italiano che ha siglato una tripletta. Il resto è servito al tecnico per mettere a punto i nuovi schemi in vista delle future amichevoli. Per questo tra il primo e il secondo tempo trainer rossoblù ha schierato formazioni completamente diverse.

IL MISTER BERNARDINI SODDISFATTO DELLA CAMPAGNA ACQUISTI                                                                  Al termine della partitella, l’allenatore Bernardini ha tratto utili indicazioni e è apparso abbastanza contento dei meccanismi legati ai primi schemi con i quali rendere competitivo l’undici della via Aurelia e disputare una stagione tranquilla. «Sono soddisfatto dell’ottima campagna acquisti – precisa Bernardini – che mi ha consentito di creare un buon gruppo. Non nascondo che sto lavorando molto bene con questi ragazzi con il chiaro obiettivo di mantenere la categoria e fare preziose esperienze visto che siamo una matricola. Ora dobbiamo crescere come squadra e cercare di acquisire la mentalità giusta che richiede l’Eccellenza». Nel gruppo c’è molto entusiasmo e tra vecchi giocatori e nuovi elementi si è già creato il feeling giusto. «Ritengo che i vertici societari abbiamo fatto una campagna acquisti oculata – precisa il bomber Luca Italiano -. Il gruppo vincente è stato infatti integrato con le giuste pedine che certamente daranno maggiore compattezza alla squadra nel duro campionato di Eccellenza. E’ chiaro che il nostro obiettivo è una tranquilla salvezza».

IL VICE-PRESIDENTE SCHIAVI: «DOBBIAMO LAVORARE PER LA SALVEZZA»                                                     Il vice-presidente dell’Aranova, Alessandro Schiavi, fratello del patron Andrea, ha seguito con molta attenzione la partitella e in particolare si è soffermato a osservare i nuovi acquisti. Sugli spalti dell’impianto di via Galtelli presenti anche alcuni tifosi che si sono entusiasmati per la prima goleada della nuova stagione. «Sono molto contento perché attorno alla società c’è molto entusiasmo – ci confida Alex Schiavi -. Con grossi sacrifici abbiamo messo a disposizione dell’allenatore Bernardini elementi di qualità con cui assemblare un collettivo competitivo da cui ci aspettiamo la permanenza nella categoria. Questo è il nostro principale traguardo, considerato che siamo una matricola». L’Aranova tornerà in campo il 14 agosto con la trasferta di Monterosi, 18 invece si recherà nella Capitale per affrontare il Campus Eur, quindi il 24 contro il Montespaccato e il primo settembre in casa con l’Ottavia.

FORMAZIONI                                                                                                                                                              Aranova (primo tempo): Rasicci, Rosalba, Monfreda, Pucci, De Maio, Di Mauro, Cuscianna, Rossi, Italiano, Filippi, Piano. (secondo tempo) Ceccucci, Puppo, Francavilla, Tartaglione, Peluso, Pugliese, Rosati, Gritta, Fornetti, Otello, Savarino. All. Bernardini                                                                                                                                                 Santa Marinella: Catau, Giorgetti, Dorinzi, Boriello, Gilardi, Gallinari, Iacovella, Neto, Zimmaro, Mammoli, Chierico. All. Morelli                                                                                                                                                                    Arbitro: Rossi diRoma                                                                                                                                                      Reti: 3’ pt Filippi, 6’ Piano, 11’ e 25’ Italiano, 32’ Zimmaro, 39’ Italiano, 43’ Di Mauro, 45’ st Savarino.

Ultimo aggiornamento: 17:46


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma