L'Almas Roma cambia casa: giocherà a Torre Angela per i prossimi 12 anni

Sabato 27 Giugno 2020
L'Almas Roma ha trovato casa. Lo fa lasciando la sua location storica, quella che era incastonata nelle mure dell'acquedotto romano. E che, negli ultimi anni, era diventata una "piccola croce" per lo storico club biancoverde, costretto a girovagare per i diversi campi della città di Roma.

L'idea di ristrutturare l'impianto S.Anna, diventato un leit motiv di tanti estati biancoverdi, ora svanisce davanti l'accordo che il clib ha fatto per giocare, per le prossime 12 stagioni (mica una...) all'Alberini di Torre Angela, impianto all'avanguardia che gode di strutture rinnovate ed efficienti.
 
«Dobbiamo ringraziare la famiglia Ciani, titolare della concessione dell'impianto», sottolinea il presidente dell'Almas Massimiliano Dilitta. «Per noi è una grande opportunità anche di sviluppo per la nostra società». Non sarà abbandonata la sede storica di via Demetriade, che cambierà destinazione in quanto lì sarà attivata una scuola còlcio e sarà dato spazio al rugby. Nell'impianto di Torre Angela giocheranno e si alleneranno la squadra di Promozione e tutta l'attività agonistica.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani