Kompany è infortunato: costretto a saltare la sua partita di addio al calcio

Mercoledì 11 Settembre 2019 di Gianluca Cordella
Kompany esulta per un gol nel derby ai tempi del Manchester City

Se non altro è un fatto coerente con la sua carriera. Vincent Kompany, difensore belga di 33 anni, 11 dei quali trascorsi al Manchester City, una vita calcistica caratterizzata da una raffica di infortuni, è stato costretto a saltare anche la sua gara di addio al calcio. Un disegno del destino che forse è riduttivo anche definire ironico. La notizia è stata riportata dalla Bbc. Kompany, che dopo l'addio all'Inghilterra era tornato in patria, all'Anderlecht, come allenatore-giocatore, insomma, aveva deciso di appendere le scarpette al chiodo e, come si conviene, aveva organizzato per stasera all'Etihad Stadium un'amichevole in grande stile a scopo benefico. Da un lato le leggende del Manchester City, dall'altro quelle della Premier League. Ma, piccolo particolare, è stato costretto a dare forfait. «Purtroppo non giocherò, è tipico della mia carriera – ha dichiarato Kompany non senza una certa autoironia – Ho una leggera lesione al tendine del ginocchio. Scenderanno in campo giocatori fantastici, si tratta di una celebrazione e di un addio: non ho bisogno di esserci anch'io in campo». Già perché, come anticipato, i soldi raccolti dall'amichevole andranno in beneficenza a Tackle4MCR, un'organizzazione benefica creata da Kompany stesso con il sindaco di Manchester, Andy Burnham, per aiutare i senzatetto della città.

Ultimo aggiornamento: 23:00


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma