Juventus, Vlahovic firma nelle prossime ore. Inter: c’è Gosens in attesa di Caicedo

Dusan Vlahovic (21), attaccante al centro della trattativa tra Fiorentina e Juventus
di Eleonora Trotta
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 26 Gennaio 2022, 11:26 - Ultimo aggiornamento: 13:41

Questa doveva essere la settimana di Vlahovic alla Juve e così sarà. Tra oggi e domani il dg Cherubini incontrerà infatti Darko Ristic, agente dell'attaccante, per definire il contratto (stipendio da 8 milioni di euro a stagione più premi) e gli ultimi aspetti formali relativi ai bonus. L'intesa, ricordiamolo, risale allo scorso ottobre ed è stata raggiunta anche grazie al lavoro del padre di Vlahovic, Milos. Dusan ha sempre sognato la maglia bianconera. E per il grande salto ha studiato il suo idolo Ibrahimovic e lavorato a lungo. È un perfezionista, non si risparmia: è programmato per vincere, tanto che si presentava alle 6 di mattina al campo di allenamento insieme a Ribery. Confermato anche l'accordo tra i club: 65 milioni più premi, pagabili fino a 5 anni, per una quotazione totale sui 75 milioni. Intanto la Fiorentina aspetta Cabral. Con il Basilea è stata raggiunta l'intesa sui 14 milioni di euro. L'attaccante è uno storico pallino del club toscano: lo voleva anche l'ex Gattuso durante la sua breve parentesi sulla panchina viola. Sul piatto un contratto da circa 1,5 milioni di euro a stagione. Capitolo uscite: c'è l'accordo col Tottenham per Amrabat.

INTER, ECCO GOSENS. MILAN: NUOVI CONTATTI PER THIAW

Da Firenze a Milano, dove è il giorno di Gosens. Entro le prossime ore, l'esterno tedesco farà le visite mediche prima della firma sul contratto da circa 3 milioni di euro a stagione. Tutto fatto anche tra club: all’Atalanta spettano circa 27 milioni tra prestito e riscatto. Arrivano aggiornamenti, intanto, su Caicedo. L’attaccante del Genoa, con un passato nella Lazio, ha parlato con Inzaghi ed è pronto a raggiungerlo a Milano. Giorno importante anche per il Milan. I rossoneri hanno infatti intensificato i contatti per difensore dello Schalke 04, Malick Thiaw. Esteve resta l’alternativa..

© RIPRODUZIONE RISERVATA