Juventus-Roma 1-0, segna Kean, poi Orsato cancella il gol ai giallorossi e Veretout sbaglia il rigore

Segna Kean, poi Orsato cancella il gol alla Roma e Veretout sbaglia il rigore: 1-0 per la Juventus
di Ugo Trani
6 Minuti di Lettura
Domenica 17 Ottobre 2021, 13:31 - Ultimo aggiornamento: 18 Ottobre, 11:37

La Roma cade ancora allo Stadium. Dodicesimo viaggio a vuoto su tredicici. Fatale il rigore che Veretout, a fine primo tempo, si è fatto parare da Szczesny. Lo specialista che dopo tredici rigori di fila realizzati in maglia giallorossa si è fatto parare da Szczesny quello del possibile pari. Così la Juve ha vinto il suo 5° match di fila (il 4° in campionato), accontentadosi di difendere la rete firmata di fronte a Kean e nata dalla carambola sul colpo di testa di Bentancur: 1-0. Con i giallorossi, sempre al 4° posto in classifica, ancora deludenti quando c'è da fare punti in uno scontro diretto: solo 6 vinti su 38 dal 2019.  La prestazione, di sicuro sufficiente, non è bastata. L'unico gol realizzato, destro di Abraham, è stato annullato da Orsato, avendo l'arbitro ormai concessso il rigore per il fallo subito pochi secondi prima da Mkhitaryan.

POLEMICA INFINITA

Il veleno, dunque, ha condito pure questa sfida. Come tante altre in passato. La Roma ha contestato il gol bianconero: ad inizio azione, Cuadrado si è aggiustato il pallone con il braccio destro, gesto sfuggito ad Orasato e al suo collaboratore Bresmes. Prima dell'intervallo, l'accusa più pesante: i giallorossi hanno chiesto all'arbitro come mai avesse annullato la rete di Abraham. Orsato, nel tunnel prima di tornare in campo per la rirpesa, ha spiegato a Cristante che quando c'è fallo da rigore non esiste il vantaggio. L'arbitro ha solo chiesto il check al Var per controllare che Mkhitaryan non fosse in fuorigioco prima dell'entrata scorretta di Szczesny. La palla, però, gli è arrivata da Danilo che, in precedenza, ha atterrato in area Abraham. A fine partita, comunque, per giustificare la decisionbe, è stato evidenziato il tocco di mano di Mkhitaryan che ha permesso ad Abraham di segnare. In sintesi: se non avesse fischiato il rigore, la rete sarebbe stata annullata.

PRESTAZIONE DECENTE

La prova della Roma è di sicuro sufficiente. Soprattutto con Viña, rientrato dal Sudamerica solo alla vigilia, e Abraham, recuperato in extremis. I giallorossi pagano però la scarsa efficacia che è stato il vero limite della sfida allo Stadium. La Juve, stanca e anche timida,  ha cercato di controllare, evitando di lasciare spazi. Sono mancate le chance a Mourinho che a metà del primo tempo ha perso Zaniolo. Distorsione al ginocchio sinistro, quello della seconda operazione. In giornata gli esami strumentali. Ovviamente è in dubbio per il match di domenica contro il Napoli.  

Juventus-Roma, la cronaca della partita

SECONDO TEMPO

93' - Finisce nel taccuino del fischietto di Schio anche Karsdop per un'entrata su Alex Sandro

90' - Orsato concede tre minuti di recupero, proteste dell'allenatore della Roma per la decisione dell'arbitro

89' - Mancini spende il giallo: ammonito il centrale di Mourinho di Morata

87' - Ultimo slot di sostituzioni per Allegri: Alex Sandro prende il posto di De Sciglio sulla fascia della Juventus

84' - Giallo per Shomurodov per la brutta entrata su Chiellini

83' - La Roma è ancora viva: Cristante ci prova dalla distanza ma Bonucci devia il calcio d'angolo il tentativo del centrocampista giallorosso

81' - Sostituzione anche per la Roma: al posto di Veretout, che ha anche sbagliato il rigore del possibile pareggio, entra Shomurodov

76' - Nuovo cambio per la Juventus: Arthur fa il debutto in stagione, esce Bernardeschi

72' - Un'altra occasione d'oro che la Roma non riesce a concretizzare: slalom in area di Vina ma il suo tiro viene deviato in calcio d'angolo da Chiellini

71' - Doppio cambio per Allegri: fuori l'autore del gol, Kean, e Chiesa, dentro Morata e Kulusevski

70' - Giallo anche per El Shaarawy che abbatte Chiesa a metà campo

66' - Anche Veretout ci prova da lontano: il suo tiro a giro esce di pochissimo a lato della porta difesa dal polacco

62' - Bernardeschi ci prova dalla distanza: la conclusione dell'ala della Juventus finisce di poco al lato

53' - Contatto in area tra Chiellini e Pellegrini, ad avere la peggio è il giallorosso. Orsato fa proseguire l'azione poi fischia e va al Var: nessun rigore per la Roma

48' - Occasione per la Juventus per andare sul doppio vantaggio: la rovesciata di Bernardeschi viene respinta da Rui Patricio, Kean a pochi passi non riesce a imbucare la palla in rete. Poco dopo ammonizione per De Sciglio

46' - Si riparte a Torino: Juventus e Roma tornano in campo sul punteggio di 1-0

 

PRIMO TEMPO

47' - Giallo per Abraham per un fallo di frustrazione su Chiellini

45' - Quattro minuti di recupero concessi dall'arbitro

44' - Il punteggio non cambia allo Stadium: Szczesny, ammonito, para il rigore di Veretout, arrivato dopo il consulto tra Orsato e il Var per un contatto tra il portiere bianconero e Abraham, lanciato a rete

37' - Abraham ci prova di testa ma non riesce a trovare il gol del pareggio

26' - Mourinho è costretto al cambio: El Shaarawy entra al posto di Zaniolo

20' - Problemi al flessore per Zaniolo. Il centrocampista della Roma forse non ce la fa e al suo posto potrebbe entrare in campo El Shaarawy

18' - Juventus subito in vantaggio con Kean. Dopo il check del Var, l'arbitro convalida il gol del bianconero arrivato di testa dopo una deviazione di Bentancur

7' - La Roma ancora pericolosa con il capitano che ci prova dalla distanza: tiro deviato

6' - Il primo squillo della partita è di Gianluca Mancini, che arriva di testa sulla punizione battuta da Pellegrini. Il giallorosso non riesce a bucare la porta di Szczesny, che para facile

1' - Inizia la partita dello Stadium tra Juventus e Roma. L'arbitro Orsato fischia il calcio d'inizio tra la formazione di Allegri e di Mourinho, che è stato insultato dai tifosi bianconeri all'ingresso in campo durante il riscaldamento

Video

Le formazioni ufficiali

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Chiellini, Bonucci, De Sciglio; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Bernardeschi; Chiesa, Kean. All. Massimiliano Allegri

ROMA (4-2-3-1):Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibañez, Viña; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham. All. José Mourinho

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA