Pagelle Milan: Donnarumma all'altezza della situazione, Suso e Piatek no

Lunedì 11 Novembre 2019 di Alberto Mauro
Donnarumma 7
Attento nei 90 minuti, incolpevole sul gol, miracoloso nel recupero sempre su Dybala

Conti 6
Prova di sostanza e di personalità quando incrocia Ronaldo, e propositivo in fase di spinta

Duarte 5,5
Buona prova sporcata dalle incertezze di reparto nel finale, con il gol e due occasioni in rapida successione per i bianconeri.

Romagnoli 5
Non sbaglia nulla per un’ora, poi viene travolto dal ciclone Dybala e dopo il gol va in affanno su Higuain e lo stesso Dybala nel recupero

Hernandez 6
Qualche sbavatura in difesa ma attento e ficcante nelle ripartenze. Spaventa Szczesny con un missile nel finale di primo tempo.

Paquetà 6,5
Bello da vedere e pratico: sfiora il vantaggio di testa, ma Szczesny gli dice di no (41’ st Rebic ng)

Bennacer 6,5
Padrone del centrocampo, recupera e costruisce con personalità.

Krunic 6
Grande attenzione e lucidità, concede poco ed è sempre nel vivo (16’ st Bonaventura 5,5 Non entra in partita e non incide)

Suso 5
Non trova spazi, Alex Sandro lo disinnesca con troppa facilità.

Piatek 5
Due occasioni clamorose sprecate, non è da lui. Sembra la controfigura di quello del Genoa. (22’ st Leao 5,5 Si sbatte ma non fa la differenza)

Calhanoglu 5,5
Corre, tira e prova a svoltare la partita, grande impegno ma pochi risultati

Pioli 6
Si può ripartire anche dopo una sconfitta, perché a Torino il Milan gioca la miglior gara della sua gestione. Con un po’ di freddezza e fortuna in più avrebbe strappato almeno un punto allo Stadium, è la strada giusta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma